Il sito ufficiale del calcio europeo

Riepilogo stagione: Italia

Pubblicato: Lunedì, 21 maggio 2012, 21.34CET
Dopo 20 anni, la Juventus è diventata la prima squadra a vincere il campionato senza sconfitte, aggiudicandosi il 28esimo scudetto e perdendo solo la finale di Coppa Italia contro il Napoli.
di Paolo Menicucci
da Milano
Riepilogo stagione: Italia
Alessandro Del Piero festeggia lo scudetto bianconero ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 21 maggio 2012, 21.34CET

Riepilogo stagione: Italia

Dopo 20 anni, la Juventus è diventata la prima squadra a vincere il campionato senza sconfitte, aggiudicandosi il 28esimo scudetto e perdendo solo la finale di Coppa Italia contro il Napoli.

Dopo 20 anni, la Juventus è diventata la prima squadra a vincere il campionato senza sconfitte, aggiudicandosi il 28esimo scudetto. L'artefice del titolo bianconero è senza dubbio Antonio Conte, che ha trasformato una squadra che nelle ultime due stagioni aveva ottenuto risultati deludenti in una formazione imbattibile. L'unica pecca, alla 43esima e ultima gara stagionale, è stata la sconfitta in finale di Coppa Italia contro l'SSC Napoli.

Campione: Juventus
Settima nelle due stagioni precedenti, la Juventus è partita senza i favori del pronostico. Tuttavia, l'ex capitano Conte ha saputo costruire una squadra solida ed efficiente intorno al trio di centrocampo formato da Claudio Marchisio, Arturo Vidal e soprattutto Andrea Pirlo, acquistato a parametro zero dall'AC Milan. Nonostante la verve offensiva dei rossoneri, trascinati da Zlatan Ibrahimović, la Vecchia Signora ha vinto il titolo con una giornata di anticipo, concludendo la stagione con appena 20 gol subiti (27 in meno del 2010/11).

Finale di Coppa Italia: SSC Napoli - Juventus 2-0
Quella del Napoli è stata una stagione altalenante. In UEFA Champions League, gli azzurri si sono tolti più di una soddisfazione, arrendendosi però agli ottavi contro il Chelsea FC ai tempi supplementari. Mancata la qualificazione per l'edizione successiva in virtù del quinto posto in Serie A, la squadra di Walter Mazzarri si è concentrata sulla finale di Coppa Italia e ha battuto la Juventus a Roma con i gol di Edinson Cavani (rig.) e Marek Hamšík, che hanno regalato al Napoli la quarta coppa nazionale (la prima dal 1987).

Qualificazioni nelle competizioni europee*
Juventus – Fase a gironi di UEFA Champions League
AC Milan – Fase a gironi di UEFA Champions League
Udinese Calcio – Spareggi di UEFA Champions League
SSC Napoli – Fase a gironi di UEFA Europa League
S.S. Lazio – Spareggi di UEFA Europa League
FC Internazionale Milano – Terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League

*Salvo conferma finale della UEFA

Giocatore dell'anno: Andrea Pirlo (Juventus)
"Ha completamente cambiato la squadra, trasformandola da un gruppo di ottimi giocatori a una squadra di altissimo livello", ha dichiarato Simone Pepe a proposito di Pirlo durante i festeggiamenti per lo scudetto. La Gazzetta dello Sport ha paragonato la Juventus a  squadra di football americano e Pirlo al suo quarter-back. Il regista ha dominato le statistiche per numero di assist e passaggi completati e, a 32 anni, ha saltato una sola partita di Serie A, dove non perde una partita dal dicembre 2010.

Osservato speciale: Mattia Destro (AC Siena)
Mentre il centrocampista Gastón Ramírez (Bologna FC) e l'esterno Ezequiel Schelotto (Atalanta BC) sono sicuramente tra i giovani che si sono messi più in luce, la vera sorpresa è stato Destro. In prestito dal Genoa CFC, il figlio dell'ex capitano dell'Ascoli Calcio, Flavio, ha segnato 12 gol in 26 partite di Serie A, contribuendo alla salvezza del Siena e meritando un posto tra i convocati provvisori per UEFA EURO 2012. "È un attaccante moderno - ha commentato Cesare Prandelli -. Si muove per tutto il campo, non smette mai di correre ed è bravo sotto porta".

Rivelazione: Udinese Calcio
Nel 2010/11, l'Udinese ha sconvolto i pronostici finendo quarta e qualificandosi per gli spareggi di UEFA Champions League. Con soli tre posti disponibili in Champions, e dopo le partenze di Alexis Sánchez, Cristián Zapata e Gökhan Inler, pochi avrebbero pronosticato il bis dei friulani la stagione successiva. Ma Francesco Guidolin ha ripetuto la magia, portando la sua squadra al terzo posto dietro Juventus e Milan. Anche se Antonio Di Natale non è riuscito a vincere la classifica cannonieri per la terza stagione consecutiva, i suoi 23 gol sono stati più che sufficienti.

Capocannoniere: Zlatan Ibrahimović, AC Milan (28)

Retrocesse: US Lecce, Novara Calcio, AC Cesena

Promosse: Torino FC, Pescara Calcio, terza squadra da confermare dopo i play-off

Numero: 20
La Juventus è stata la prima squadra dopo 20 anni a vincere lo scudetto imbattuta. L'ultima volta ci era riuscito il Milan di Fabio Capello quando il campionato era a 18 squadre.

La frase
"Non abbiamo messo la ciliegina sulla torta perché la torta era già finita: l'avevamo già mangiata tutta".
Alessandro Del Piero dopo la finale di Coppa Italia, probabilmente la sua ultima partita in bianconero.

Ultimo aggiornamento: 08/08/12 11.58CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1800382.html#riepilogo+stagione+italia