Il sito ufficiale del calcio europeo

Del Piero orgoglioso della nuova casa Juve

Pubblicato: venerdì, 9 settembre 2011, 9.20CET
Del Piero era emozionato all'inaugurazione del nuovo stadio: "La Juve è un meraviglioso dipinto, e un meraviglioso dipinto ha bisogno di una tale cornice".
di Paolo Menicucci
da Torino
Del Piero orgoglioso della nuova casa Juve
Juventus Arena (Juventus) ©Getty Images
Pubblicato: venerdì, 9 settembre 2011, 9.20CET

Del Piero orgoglioso della nuova casa Juve

Del Piero era emozionato all'inaugurazione del nuovo stadio: "La Juve è un meraviglioso dipinto, e un meraviglioso dipinto ha bisogno di una tale cornice".

Un pareggio per 1-1 nell'amichevole contro il Notts County FC, la squadra che ha ispirato il bianco e nero delle divise della Juventus, ha segnato l'inaugurazione del nuovo stadio da 41.000 posti del club, costruito sul vecchio Delle Alpi.

La Juve è sempre stata un meraviglioso dipinto, e un meraviglioso dipinto ha bisogno di una cornice meravigliosa come questa
Alessandro Del Piero

Alessandro Del Piero, capitano e miglior marcatore di tutti i tempi della Juventus, ha detto: "Sono orgoglioso delle pagine importanti che ho scritto nella nostra grande storia. La Juve è sempre stata un meraviglioso dipinto, e un meraviglioso dipinto ha bisogno di una cornice meravigliosa come questa".

Luca Toni ha avuto l'onore di segnare il primo gol nel nuovo stadio, insaccando di sinistro dopo che Robert Burch aveva respinto un rigore di Fabio Quagliarella a inizio ripresa. Lee Hughes ha poi pareggiato dalla corta distanza a tre minuti dal fischio finale dopo una punizione dalla sinistra.

I volti celebri della Juventus sono stati protagonisti di una sfilata prima del calcio d'inizio, inclusi tre grandi portieri: Gianluigi Buffon, Dino Zoff e Lucidio Sentimenti. "Ho 91 anni, ma questa è sicuramente una delle sere più belle della mia vita; qualcosa di indimenticabile", ha detto Sentimenti, il più anziano tra i giocatori invitati. Il Ct dell'Inghilterra Fabio Capello e il vincitore del Mondiale FIFA 2006 Marcello Lippi erano presenti tra gli altri, mentre Gaetano Scirea, morto in un incidente d'auto nel 1989, è stato ricordato con un grande numero 6 disegnato sul campo dai ballerini.

Tutti questi grandi nomi hanno scaldato la platea prima che facessero la loro apparizione i due più grandi giocatori della storia del club, Giampiero Boniperti e Del Piero, che sono scesi nel cerchio di centrocampo insieme alla celebre panchina dove gli studenti della Massimo D'Azeglio studiarono il progetto per fondare il club 114 anni fa. "La mia storia con la Juventus è iniziata il 4 giugno 1946", ha detto l'ex capitano e presidente dei Bianconeri Boniperti. "Sono ancora qui 65 dopo per abbracciare i tifosi e ricordare ai nuovi giocatori la celebre frase: 'Per la Juve, vincere non è importante; è l'unica cosa che conta davvero'."

La Vecchia Signora è diventata la prima grande squadra italiana a costruire uno stadio di proprietà, al momento dal nome Juventus Arena. Costruito con circa 105 milioni di euro, l'impianto vanta box executive, un museo della Juventus, parcheggi con 4.000 posti e un centro commerciale di 34.000 metri quadri. Diversamente dal Delle Alpi, non c'è la pista d'atletica nel nuovo stadio, e le tribune distano solo 7 metri dal campo - mentre le file finali sono a solo 49 metri di distanza.

Fondata nel 1897, la Juventus indossava maglie rosa fino al 1903, quando uno dei giocatori inglesi del club, John Savage, chiese a un amico a casa di inviare un nuovo set di maglie a Torino; tifoso del Notts County, l'amico ha scelto di mandare al club un set di maglie bianconere per richiamare i colori della sua squadra del cuore.

Ultimo aggiornamento: 09/09/11 12.12CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1674718.html#del+piero+orgoglioso+della+nuova+casa+juve