Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Wolfsburg ha il coraggio di sognare

Pubblicato: Lunedì, 1 dicembre 2014, 11.31CET
Il Wolfsburg si è risollevato dopo due risultati negativi grazie alla vittoria di domenica contro il Borussia Mönchengladbach, e il tecnico Dieter Hecking non teme di ammettere che l'obiettivo è entrare in UEFA Champions League.
di Steffen Potter
Il Wolfsburg ha il coraggio di sognare
Robin Knoche dopo il gol vittoria contro il Mönchengladbach ©Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 1 dicembre 2014, 11.31CET

Il Wolfsburg ha il coraggio di sognare

Il Wolfsburg si è risollevato dopo due risultati negativi grazie alla vittoria di domenica contro il Borussia Mönchengladbach, e il tecnico Dieter Hecking non teme di ammettere che l'obiettivo è entrare in UEFA Champions League.

I festeggiamenti di Dieter Hecking dopo la vittoria del suo VfL Wolfsburg contro il VfL Borussia Mönchengladbach nascondevano sia gioia che sollievo, con la squadra che è tornata alla vittoria dopo due sconfitte consecutive.

Battuto 3-2 in casa dell'FC Schalke 04 lo scorso fine settimana, il Wolfsburg ha poi perso 2-0 in casa contro l'Everton FC in UEFA Europa League giovedì sera. "Abbiamo mostrato grande lavoro di squadra oggi", ha detto Hecking. "È uno dei nostri punti di forza quello di avere tanti giocatori che possono segnare, quindi non siamo facilmente prevedibili". In effetti Ivica Olić è il miglior marcatore del club in Bundesliga con cinque reti, ma altri dieci sono andati a segno in campionato.

"Questo è stato molto importante, dato che vendiamo da due brutti risultati", ha detto l'esterno Vieirinha dopo la vittoria contro il Mönchengladbach, anche se il direttore sportivo Klaus Allofs è stato più esplicito. "Nelle ultime settimane abbiamo spesso giocato con il cuore, ma senza cervello. Oggi abbiamo giocato intelligentemente".

Potrà dunque il Wolfsburg ripetere le gesta del 2009, quando riuscì a uscire dall'ombra e superare l'FC Bayern München vincendo la Bundesliga? Secondo Hecking, no. "Tutti possono vedere che non siamo gli inseguitori del Bayern, è solo un'etichetta dei media", ha detto. "Se vuoi rincorrere qualcuno devi avere una chance realistica di pernderlo alla fine. Non mi sembra che questa possibilità ci sia al momento".

Sette punti dietro il Bayern, la squadra di Hecking è comunque migliorata dall'arrivo del tecnico nel dicembre 2012. Dopo essersi assicurato la salvezza alla sua prima stagione in carica il tecnico ha portato il Wolfsburg in Europa, e il prossimo obiettivo è quindi scontato. "Se giocassimo in Champions League il prossimo anno sarebbe incredibile", ha detto Hecking. "Vogliamo che la squadra continui così", ha detto Vieirinha. "Dobbiamo continuare a lavorare per rimanere in questa posizione".

Ultimo aggiornamento: 01/12/14 12.02CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ger/news/newsid=2190332.html#il+wolfsburg+coraggio+sognare