Il sito ufficiale del calcio europeo

Festa doppia per il Lille

Pubblicato: Domenica, 22 maggio 2011, 17.15CET
Il tecnico Rudi Garcia ammette di non aver ancora "assimilato" la portata del trionfo in Ligue 1 della sua squadra dopo 57 anni di attesa: "La vittoria del calcio d'attacco".
di Christian Châtelet
Festa doppia per il Lille
LOSC Lille Métropole fans celebrate ©Getty Images
Pubblicato: Domenica, 22 maggio 2011, 17.15CET

Festa doppia per il Lille

Il tecnico Rudi Garcia ammette di non aver ancora "assimilato" la portata del trionfo in Ligue 1 della sua squadra dopo 57 anni di attesa: "La vittoria del calcio d'attacco".

Il tecnico del LOSC Lille Métropole, Rudi Garcia, ha ammesso di non aver ancora "assimilato" la portata del trionfo in Ligue 1 della sua squadra dopo 57 anni di attesa e dopo aver già messo in bacheca la Coppa di Francia la scorsa settimana.

Il 2-2 in casa del Paris Saint-Germain FC vale un vantaggio incolmabile di sei punti sull'Olympique de Marseille. A bersaglio sono andati Ludovic Obraniak e Moussa Sow (per lui 22esimo centro stagionale), poi è bastato tenere il risultato dopo la rete del 2-2 di Mathieu Bodmer al 73' per i parigini.

"E' il culmine di una stagione fantastica - ha detto Garcia -. Vincere con un turno di anticipo dopo aver già conquistato la coppa è davvero eccezionale. Dobbiamo ancora digerirlo, ma siamo nella storia del calcio francese. Sono particolarmente felice di aver tagliato questo traguardo con una rosa formata da bravi ragazzi ricchi di talento e desiderosi di lavorare. Hanno sempre creduto nella loro forza, questa è la vittoria del calcio di attacco".

La squadra di Garcia ha infatti segnato 73 gol in 37 partite con Sow capace di sfruttare alla perfezione le occasioni create da Gervinho ed Eden Hazard. "Questa doppietta è anche il premio per due anni di lavoro senza soste", ha aggiunto il portiere Mickaël Landreau -. C'è stima reciproca in squadra e ci piace passare tempo insieme. Adesso però dobbiamo festeggiare insieme ai tifosi. E' stato fantastico. Credo che non abbiamo ancora capito veramente cosa abbiamo fatto, ma ce lo ricorderemo per sempre".

"Siamo orgogliosi di noi stessi ma anche per la gente di Lille", ha detto invece Hazard, mentre Gervinho ha spiegato: "E' meritato. Questo titolo è il giusto premio per una squadra che non ha mai mollato durante l’intera stagione".

Intanto potrebbe essere solo l'inizio, perché il club ha grandi piani e ambizioni per il futuro. Un nuovo stadio da 50.000 posti aprirà a luglio 2012 e il presidente Michel Seydoux vuole che il Lille resti "a lungo tra le grandi squadre di Francia".

Ultimo aggiornamento: 23/05/11 5.09CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=fra/news/newsid=1633875.html#festa+doppia+lille