Il sito ufficiale del calcio europeo

L'evoluzione di Messi

Pubblicato: Domenica, 19 aprile 2015, 15.28CET
Dopo il 400esimo gol di Lionel Messi con la maglia del Barcellona sabato, UEFA.com ripercorre l'evoluzione del ruolo dell'argentino con la maglia blaugrana negli ultimi dieci anni.
di Richard Martin
L'evoluzione di Messi
Lionel Messi (FC Barcelona) ©Getty Images
Pubblicato: Domenica, 19 aprile 2015, 15.28CET

L'evoluzione di Messi

Dopo il 400esimo gol di Lionel Messi con la maglia del Barcellona sabato, UEFA.com ripercorre l'evoluzione del ruolo dell'argentino con la maglia blaugrana negli ultimi dieci anni.

Dopo il 400esimo gol di Lionel Messi con la maglia dell'FC Barcelona sabato durante la vittoria per 2-0 contro il Valencia CF, UEFA.com ripercorre l'evoluzione del ruolo dell'argentino con la maglia blaugrana negli ultimi dieci anni.

Sulla destra con Rijkaard
Il tecnico olandese aveva fatto debuttare Messi, all'epoca 17enne, in casa dell'RCD Espanyol il 16 ottobre 2004, mettendolo al posto di Deco sulla fascia destra, e in quel ruolo ha segnato la sua prima rete con la prima squadra il primo maggio 2005, contro l'Albacete Balompié. Nella stagione successiva è cresciuto in quel ruolo a scapito di Ludovic Giuly, ed è poi letteralmente esploso nel 2006/07, grazie ai suoi driblling e alla sua velocità. In quella stagione ha segnato la sua prima tripletta, contro il Real Madrid CF, e un mese dopo ha confermato la sua grandezza con un gol da manuale contro il Getafe CF.

Guardiola lo sposta al centro
Rijkaard aveva già intravisto un ruolo al centro per Messi, dietro le punte, ma è stato Guardiola che lo ha spostato in quella posizione. Il tecnico ha reso Messi un 'falso nove' durante la gara decisiva contro il Real, e l'esperimento non avrebbe potuto funzionare meglio, con i difensori centrali Christoph Metzelder e Fabio Cannavaro completamente disorientati nella sfida vinta dai catalani con un netto 6-2.

Dopo quella prestazione sensazionale l'argentino non si è più spostato e ha iniziato a segnare a raffica - 173 gol nelle successive tre stagioni con il Barcellona che sotto Guardiola ha conquistato ben 14 trofei.

Condivisione dei ruoli
Anche se Messi ha continuato a segnare molto sotto Tito Vilanova e Gerardo Martino, una sfortunata serie di infortuni ne ha condizionato la forma. Il nuovo tecnico Luis Enrique ha riconosciuto la necessità di un cambio di ruolo per l'argentino e ha impiegato Messi sulla destra, con il nuovo arrivo Luis Suárez al centro e Neymar sulla sinistra. In questa stagione Messi ha dialogato con i suoi partner d'attacco più di quanto mai fatto in precedenza.

Il tridente d'attacco del Barça vanta ben 93 gol e 35 assist in questa stagione, ma il merito è soprattutto di Messi - 46 gol e 20 assist. "Ho iniziato la stagione in modo diverso e ora mi sento meglio", ha detto Messi. "Stiamo sfruttando al massimo Ney e Luis perché sono entrambi giocatori di classe mondiale. Ci danno gol ma non solo". Gerard Piqué ha aggiunto: "Non ho mai visto prima una relazione come quella di Luis, Ney e Leo. Essere un calciatore va mano nella mano con una certa quantità di egoismo, ma quei tre hanno davvero un rapporto speciale".

Ultimo aggiornamento: 20/04/15 3.46CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=esp/news/newsid=2236394.html#levoluzione+messi