UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Trofei Fair Play a Spagna e Francia

Il presidente UEFA, Michel Platini, ha consegnato a Spagna e Francia il premio UEFA Fair Play per la loro condotta durante i recenti Campionati Europei UEFA Under 19 e Under 17 Femminili.

La spagnola Marta Turmo e la francese Julie Marichaud in posa col trofeo Fair Play
La spagnola Marta Turmo e la francese Julie Marichaud in posa col trofeo Fair Play ©UEFA.com

Spagna e Francia hanno ricevuto il premio UEFA Fair Play per le recenti fasi finali del Campionato Europeo Femminile Under-19 e Under-17.

Il Presidente UEFA, Michel Platini, ha premiato Marta Turmo (Spagna) e Julie Marichaud (Francia), a margine della cerimonia per il sorteggio per qualificazioni e turno elite WU19 e WU17, che si è svolta alla Casa del Calcio Europeo di Nyon.

Le classifiche fair play di squadra si sono basate sulla condotta delle formazioni durante tutte le partite giocate nelle fasi finali delle rispettive competizioni: Campionati Europei UEFA Under 19 Femminili, disputati in Norvegia a luglio, per la Spagna, e Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili, disputati in Inghilterra tra novembre e dicembre 2013, per la Francia.

“Sono contenta e orgogliosa di avere ricevuto questo premio - ha detto Marta Turmo -. Un passo alla volta, la filosofia del Fair Play sta diventando sempre più importante sia dentro che fuori dal campo. È una bella sensazione aver ricevuto il premio direttamente dal Presidente UEFA. Lui si sta impegnando tantissimo per sviluppare ulteriormente il calcio femminile. Averlo qui dimostra che sta con noi".

“È sempre un onore ricevere questo riconoscimento - ha aggiunto Julie Marichaud -. Significa che abbiamo seguito i principi del Fair Play, sono molto soddisfatta. Avere ricevuto il premio direttamente dalle mani del Presidente UEFA, inoltre, è fantastico".