UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Classifica Fair Play, Norvegia in testa

Norvegia, Svezia e Finlandia guidano la classifica provvisoria UEFA Respect Fair Play che assegna tre posti aggiuntivi per il primo turno preliminare della UEFA Europa League 2013/14.

Classifica Fair Play, Norvegia in testa
Classifica Fair Play, Norvegia in testa ©UEFA.com

La classifica Respect Fair Play UEFA, stilata sulla base di tutte le partite delle competizioni UEFA disputate sia a livello di club che di squadra nazionale, dall'1 maggio 2012 al 30 aprile 2013, è attualmente guidata dalla Norvegia.

Considerando le partite fino al 31 dicembre 2012, Norvegia (primo posto), Svezia (secondo) e Finlandia (terzo) guidano la corsa per aggiudicarsi i tre posti aggiuntivi per il primo turno preliminare della UEFA Europa League 2013/14.

Per l'attuale classifica provvisoria sono state considerate esclusivamente quelle federazioni che hanno totalizzato almeno 27 partite. Tale numero è calcolato dividendo il numero totale di partite UEFA per il numero delle federazioni UEFA.

Come stabilito dal regolamento della competizione, i tre posti per la UEFA Europa League saranno assegnati automaticamente alle prime tre federazioni della classifica Respect Fair, a condizione che abbiano raggiunto una media di almeno 8.0 punti. I punteggi di Respect Fair Play sono assegnati dai delegati ufficiali UEFA, sulla base di criteri quali: atteggiamento propositivo in campo, rispetto dell'avversario, rispetto dell'arbitro, comportamento del pubblico e dei dirigenti della squadra, nonché ammonizioni e espulsioni.

Ciascuna delle tre federazioni destinatarie del posto aggiuntivo nel turno preliminare della UEFA Europa League 2013/14 potrà iscrivere il club risultato al primo posto nella classifica fair play della massima divisione nazionale. Qualora il suddetto club fosse già qualificato a una competizione UEFA per club, il posto andrà alla squadra seconda classificata, e così via. Il posto per la UEFA Europa League può essere assegnato anche a una squadra retrocessa in seconda divisione, in virtù della propria condotta esemplare nel corso del precedente torneo nazionale.

Clicca qui per la classifica provvisoria aggiornata al 31 dicembre 2012. (in Inglese).