UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Scambia la maglia in segno di Rispetto

Con la partecipazione di personaggi famosi del calcio, la UEFA promuoverà lo scambio delle maglie a UEFA EURO 2012 nell'ambito della campagna Respect.

Pierluigi Collina e Karim Benzema scambiano la maglia nell'ambito della campagna Respect
Pierluigi Collina e Karim Benzema scambiano la maglia nell'ambito della campagna Respect ©UEFA

Lo scambio di maglia a fine partita è un simbolo di rispetto tra gli avversari. A UEFA EURO 2012, la UEFA promuoverà la campagna Respect con un'iniziativa di scambio delle maglie e uno spot televisivo che vede la partecipazione di alcune personalità del calcio europeo.

Collegando la campagna Respect allo scambio delle maglie, l'organo di governo del calcio europeo si augura di unire tifosi e giocatori, incoraggiandoli a scambiare le maglie in segno di rispetto per la diversità.

Scambia la maglia

Attraverso una campagna Respect integrata, la UEFA vuole dar vita a un torneo all'insegna dell'amicizia, per stimolare un cambio di atteggiamento tra i tifosi e creare un'eredità per i paesi ospitanti, oltre che per i futuri tornei UEFA.

Respect è il programma di responsabilità sociale della UEFA inaugurato nel 2008 per sostenere le comunità locali, contrastare i problemi sociali ed evitare le discriminazioni di sesso, gruppo etnico, religione e abilità. Il progetto Respect a UEFA EURO 2012, in programma dall'8 giugno al 1° luglio, mette in risalto l'impegno della UEFA nella lotta al razzismo (Respect Diversity), nell'agevolare l'accesso ai diversamente abili (Respect Inclusion), nella promozione di uno stile di vita sano con l'attività fisica (Respect Your Health) e nel favorire un dialogo interculturale tra tifosi e città ospitanti (Respect Fan Culture).

Una campagna integrata sarà rivolta a giocatori, dirigenti, tifosi e al grande pubblico televisivo per tutto il torneo. Durante l'intervallo delle partite e nelle fan zone verrà trasmesso uno spot televisivo di 30 secondi sui maxischermi.

Lo spot televisivo promuove lo scambio delle maglie e vede la partecipazione di sei ambasciatori UEFA Respect: i calciatori ed ex calciatori Karim Benzema, Clarence Seedorf, Peter Schmeichel e Steffi Jones, l'ex arbitro Pierluigi Collina e il tecnico Ottmar Hitzfeld. Ciascuna delle 16 squadre di EURO 2012 sarà rappresentata dalla rispettiva maglia.

Il primo scambio di maglia risale al 1931 nella sfida inaugurale tra Francia e Inghilterra. I giocatori francesi erano così contenti di aver vinto che chiesero la maglia avversaria come ricordo, e gli inglesi non si tirarono indietro. Oggi, lo scambio di maglia è una prassi comune: con un semplice gesto, i giocatori dimostrano sportività e accettazione dell'avversario.

L'iniziativa raggiungerà anche i tifosi online attraverso un sito Web dedicato in nove lingue. Gli utenti potranno aderire e creare una rete di scambio delle maglie, invitare gli amici e vincere grandi premi. Nelle otto città che ospiteranno il torneo, la campagna verrà reclamizzata con manifesti che raffigurano gli ambasciatori Respect.

La campagna verrà messa in evidenza anche nei programmi ufficiali e nelle guide al torneo. Gli scambi di maglia faranno parte delle cerimonie prepartita a tutti gli incontri di EURO 2012. Inoltre, i quarti di finale saranno dedicati a Respect Inclusion, mentre la cerimonia prepartita prima delle semifinali sarà dedicata a Respect Diversity.

Scelti per te