UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Amburgo ospita la Partita contro la Povertà 2011

Martedì Amburgo ospiterà la nona Partita contro la Povertà: una squadra guidata da Ronaldo e Zinédine Zidane affronterà una formazione all-star dell'Amburgo.

Zinédine Zinedine durante la Partita contro la povertà del 2010
Zinédine Zinedine durante la Partita contro la povertà del 2010 ©Getty Images

Martedì ad Amburgo 30 stelle internazionali si uniranno a Ronaldo e Zinédine Zidane in occasione della nona Partita contro la Povertà, una delle tante iniziative sostenute dalla UEFA. La maggior parte dell'incasso sarà destinata alle attività per risolvere la crisi alimentare nel Corno d'Africa.

In qualità ambasciatori del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), Ronaldo e Zidane formeranno una squadra di giocatori famosi per un'amichevole contro una selezione all-star dell'Hamburger SV all'Hamburg Arena (calcio d'inizio alle 19-05CET). Fra i nomi noti spiccano quelli di Fabio Cannavaro, Luís Figo, Pavel Nedvěd e Didier Drogba, mentre per l'Amburgo scenderanno in campo, fra gli altri, Jörg Albertz, Sergej Barbarez e Richard Golz.

L'annuale Partita contro la Povertà cerca di mobilitare il pubblico nella lotta contro la povertà e invita ad agire per raggiungere gli obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite, otto obiettivi concordati a livello internazionale per mettere fine alla povertà in tutto il mondo entro il 2015. Ronaldo e Zidane sono i testimonial della Partita contro la Povertà fin dalla prima edizione del 2003.

Quest'anno, gli organizzatori e i giocatori hanno unito gli sforzi per cercare di risolvere la crisi nel Corno d'Africa, dove oltre 13 milioni di persone soffrono la fame, la sete, i conflitti e gli elevati prezzi alimentari. Due terzi dell'incasso saranno destinati alle Nazioni Unite per la lotta alla crisi alimentare nel Corno d'Africa, mentre l'Amburgo donerà la parte restante in numerosi progetti di sviluppo destinati allo sport, ai giovani, alla protezione dell'ambiente e alla responsabilità sociale.

Il presidente UEFA Michel Platini ha dichiarato: "È incoraggiante sapere che la nona edizione della Partita contro la Povertà si giocherà in uno stadio simbolico per il calcio europeo, la Hamburg Arena, e che vedrà la partecipazione di grandi ambasciatori come Ronaldo e Zinédine Zidane".

"Sono fermamente convinto che il calcio possa avere un ruolo chiave per dare risalto ai problemi sociali e aiutare a trovare soluzioni. Questa partita, che sostiene la lotta contro la povertà e ricorda gli otto obiettivi di sviluppo per il millennio, ne è un grande esempio. Auguro a tutti buona fortuna".

Gli incassi delle otto Partite contro la Povertà precedenti hanno aiutato progetti in oltre 27 paesi in via di sviluppo, contribuendo per esempio alle spese di recupero dopo il terremoto ad Haiti e le alluvioni in Pakistan del 2010.

I biglietti hanno un prezzo da €8 a €20 e sono disponibili su hsv.de/ticket.

Per una donazione a favore del Corno d'Africa, visita il sito undp.org/hornofafrica.

Ronaldo, Zidane, Drogba & Friends
Didier Drogba (Costa d'Avorio), Ronaldo (Brasile), Dida (Braeile), Paulo André (Brasile), Serginho (Brasile), Jens Lehmann (Germania), Lucas Radebe (Sudafrica), Fernando Hierro (Spagna), Michel Salgado (Spagna), Gheorghe Popescu (Romania), Gheorghe Hagi (Romania), Luís Figo (Portogallo), Maniche (Portogallo), Fernando Couto (Portogallo), Zinédine Zidane (Francia), Christian Karembeu (Francia), Claude Makélélé (Francia), Robert Pirès (Francia), Steve McManaman (Inghilterra), Pavel Nedvěd (Repubblica ceca), Fabio Cannavaro (Italia), Rabah Madjer (Algeria), Sami Al-Jaber (Arabia Saudita), Dwight Yorke (Trinidad e Tobago).
Allenatori: Marcello Lippi (Italia) e Bora Milutinović (Serbia)

 

Amburgo all-star
Zé Roberto, Jörg Albertz, Stefan Beinlich and Stefan Schnoor, Sergej Barbarez, Collin Benjamin, Rodolfo Cardoso, Nico-Jan Hoogma, Mehdi Mahdavikia, Anthony Yeboah and more to be confirmed.
Allenatore: Thorsten Fink (Germania)

 

Arbitro: Pierluigi Collina (Italia)