UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il calcio come strumento di pace

Mercoledì il Presidente UEFA Michel Platini ha assistito alla gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA tra Turchia e Armenia a Bursa, partita di grande significato storico per i due paesi.

Michel Platini (Turchia - Armenia)
Michel Platini (Turchia - Armenia) ©Turkish President's media office

Mercoledì il Presidente UEFA Michel Platini ha assistito alla gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA tra Turchia e Armenia a Bursa, partita di grande significato storico per i due paesi.

Accordo
La gara del Gruppo 5 ha fatto seguito all'accordo firmato in Svizzera lo scorso fine settimana tra Turchia e Armenia per normalizzare i rapporti e stabilire legami diplomatici fra i paesi. Platini ha guardato la partita insieme al presidente della Turchia, Abdullah Gül, al presidente dell'Armenia, Serzh Sargsyan, al primo vicepresidente UEFA Senes Erzik, al presidente della Federcalcio turca Mahmut Özgener e al presidente della Federcalcio armena Ruben Hayrapetyan.

Coronazione
La partita di mercoledì ha coronato il processo di fraternizzazione sportiva avviato dai presidenti dei due paesi alla gara tra Armenia e Turchia a Yerevan nel settembre 2008. In quell'occasione, la stretta di mano fra i capi di stato ha rappresentato un momento storico, dimostrando che lo sport è un importante strumento in grado di avvicinare le persone.