UEFA EURO 2016: un ‘Rendez-vous’ per tutti

Con l'inizio della seconda fase di vendita dei biglietti per UEFA EURO 2016, incoraggiamo i tifosi diversamente abili a venire al torneo in Francia, offerti migliori servizi a tutti gli spettatori.

©UEFA.com

La UEFA promuove l'accesso al calcio per tutti i livelli di abilità, in ogni torneo e competizione d'Europa. UEFA EURO 2016 offrirà migliori servizi ai diversamente abili, in modo da offrire un'esperienza più piacevole a tutti. Due aree notevolmente ottimizzate per aumentare la partecipazione all'evento sono le descrizioni audio e la segnaletica.

Le persone affette da disabilità, visibili o meno, rappresentano il più nutrito gruppo minoritario e sono benvenute. Le incoraggiamo a occupare il posto che spetta loro di diritto nel calcio europeo, in un emozionante torneo che si disputerà in 10 città francesi. Oggi inizia la seconda fase di vendita dei biglietti per UEFA EURO 2016, compresi quelli per diversamente abili: affrettatevi a richiederli a questo link!

Sono molte le persone che si sono unite al movimento ‘Calcio totale, accesso totale’: diversamente abili e non, autorità, addetti ai lavori e agli stadi sostengono l'iniziativa ‘Respect Access for All’ a UEFA EURO 2016. Clicca sul lettore video per ascoltare il loro messaggio.

La UEFA sostiene i tifosi diversamente abili insieme al Centro per l'Accesso al Calcio in Europa (CAFE), suo partner di responsabilità sociale, offrendo soluzioni e consigli pratici ai club e alle federazioni che vogliono rendere gli stadi accessibili e accoglienti per tutti. Fra le varie attività, ‘Football for all Abilities’ vuole dare più opportunità di giocare a calcio ai diversamente abili.

Per maggiori informazioni sulle iniziative per agevolare l'accessibilità a UEFA EURO 2016 e sull'eredità del torneo, leggere il Rapporto responsabilità sociale e sostenibilità a un anno dall'inizio (2015), pagg. 34-35.

Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno accettato di partecipare al video. Un grazie in particolare a Jacques Lambert, presidente di EURO 2016 SAS, e a Emmanuelle Assmann, ambasciatore del presidente Hollande per EURO 2016 e presidente del Comitato Paralimpico francese.

Ci vediamo a UEFA EURO 2016!

In alto