Akinfeev e Doumbia promuovono l'inclusione

Le competizioni UEFA per club puntano i riflettori su diversità e lotta alla discriminazione: Igor Akinfeev e Seydou Doumbia del CSKA Mosca hanno diffuso il loro messaggio a favore dell'inclusione.

Igor Akinfeev e Seydou Doumbia (CSKA Moskva)
Igor Akinfeev e Seydou Doumbia (CSKA Moskva) ©UEFA.com

"No al Razzismo," è il messaggio rivolto alla telecamera di Igor Akinfeev e Seydou Doumbia del CSKA Mosca.

I due giocatori si sono distolti per un attimo dai preparativi in vista della sfida di UEFA Champions League di  mercoledì contro il Manchester United per spiegare l'importanza dell'inclusione nel calcio. 

"Siamo tutti uguali - ha spiegato il portiere della Russia Akinfeev, che si è unito alla UEFA a supporto delle FARE Football People action weeks -. Dovremmo rispettarci a vicenda e capire che ogni essere umano su questa terra ha una sua individualità, che non ha nulla a che fare con il colore della pelle".

Per ascoltare Akinfeev e Doumbia, clicca sul lettore video.

In alto