Squalifica a vita per due ufficiali di gara

L'arbitro Andranik Arsenyan e il suo assistente Hovhannes Avagyan, impegnati lo scorso mese nella direzione di una gara di UEFA Europa League, sono stati squalificati a vita dall'Organo di Controllo e Disciplina UEFA.

UEFA ha squalificato a vita due ufficiali di gara
UEFA ha squalificato a vita due ufficiali di gara ©UEFA.com

L'arbitro Andranik Arsenyan e l'assistente Hovhannes Avagyan, impegnati lo scorso mese nella direzione della gara di UEFA Europa League tra FC Inter Turku e Víkingur, sono stati squalificati a vita dall'Organo di Controllo e Disciplina UEFA (CDB) per tentata manipolazione di questa partita.

Dopo la decisione provvisoria presa il giorno 7 agosto 2013 dal Presidente del CDB, l'assemblea plenaria del CDB ha analizzato oggi il caso.

Il CDB ha preso nota della decisione del Comitato Esecutivo della Federcalcio Armena (FFA) riguardo all'arbitro e al suo collaboratore impegnati nella sfida dell'11 luglio 2013 tra FC Inter Turku e Víkingur, valida per il primo turno preliminare.

Durante un'udienza presso la FFA, l'arbitro Arsenyan e il suo assistente Avagyan hanno ammesso la tentata manipolazione del risultato della gara di ritorno, terminata 1-0 in favore del Víkingur.

Il sistema di rilevamento frodi sulle scommesse UEFA (BFDS), che ogni anno in Europa analizza il flusso delle scommesse su circa 32.000 partite, comprese quelle delle prime due divisioni, delle coppe nazionali delle federazioni affiliate quelle e delle competizioni UEFA, ha rilevato flussi sospetti attorno a questa gara, e indotto la UEFA a lanciare apposite indagini, effettuate in stretta collaborazione con la FFA.

UEFA è molto soddisfatta dell'eccellente collaborazione sviluppata con FFA, autorità locali e operatori di betting durante la fase d'indagini.