UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Conferenza per stadi più sani in Europa

La UEFA ha presentato i suoi lavori, le campagne per la promozione di uno stile di vita sano e le iniziative per la salute pubblica in una conferenza a Manchester.

La Conferenza European Healthy Stadia a Manchester
La Conferenza European Healthy Stadia a Manchester ©European Healthy Stadia Network

La UEFA ha presentato i suoi lavori, le campagne per la promozione di uno stile di vita sano e le iniziative per la salute pubblica in una conferenza a Manchester.

L'organo di governo del calcio europeo ha partecipato alla Conferenza European Healthy Stadia presso il City of Manchester Stadium. L'evento è stato organizzato dallo European Healthy Stadia Network con l'obiettivo di promuovere la salute pubblica attraverso i club calcistici e i loro stadi, consolidando al tempo stesso gli obiettivi societari dei club.

Con oltre 35 oratori, la conferenza ha illustrato le buone prassi e gli sviluppi normativi in aree come lo sport, la salute, la sostenibilità ambientale e la responsabilità aziendale e sociale.

L'unità calcio e responsabilità sociale della UEFA ha presentato le attività dell'organo di governo del calcio europeo, molte delle quali hanno avuto un grande successo e un elevato profilo negli ultimi tempi. Tra questi, il progetto Respect your Health EUROSCHOOLS 2012 a UEFA EURO 2012 in Polonia e Ucraina. L'iniziativa promuoveva uno stile di vita sano tra i bambini e le loro famiglie, con una particolare attenzione alla lotta al fumo, a una dieta sana, al consumo moderato di alcolici e all'attività fisica.

La lotta al fumo è stato uno degli argomenti principali della conferenza. La UEFA è stata particolarmente apprezzata per il suo divieto totale di fumo negli stadi di UEFA EURO 2012, culmine della collaborazione tra UEFA, World Health Organisation (WHO), World Heart Federation (WHF), European Healthy Stadia Network e gruppi locali a sostegno della salute.

Il divieto totale di utilizzare, vendere o promuovere il tabacco negli otto stadi del Campionato Europeo è stato applicato per la prima volta dalla UEFA nella sua competizione di bandiera per nazionali e si è dimostrato un successo, con un tasso di infrazioni molto ridotto. La decisione della UEFA di vietare il tabacco nel terzo evento sportivo più importante del mondo ha inviato un messaggio chiaro a tutti i tifosi, rafforzando il legame tra il calcio e la buona salute ed enfatizzando l'impegno della UEFA a promuovere uno stile di vita sano attraverso questo sport.

Alla conferenza è stata presentata anche un'altra iniziativa che a luglio coinvolgerà la UEFA e la World Heart Federation (WHF) durante UEFA Women's EURO 2013 in Svezia: la campagna Make A Healthy Heart Your Goal.

La campagna incoraggia le donne ad avere uno stile di vita attivo e a praticare uno sport come il calcio per ridurre il rischio di patologie cardiache e infarti. Ogni settembre, la UEFA sostiene la WHF con il World Heart Day.