Esperti medici UEFA riuniti a Stoccolma

Da martedì a giovedì, gli esperti, i medici di club e nazionali e il Comitato Medico UEFA parteciperanno a un incontro sul futuro del calcio, della medicina e delle scienze dello sport.

©Sportsfile

Gli aspetti medici più importanti del calcio moderno verranno analizzati al microscopio al 5° Simposio Medico UEFA, in programma a Stoccolma da martedì a giovedì. Gli esperti, i medici di club e nazionali e il Comitato Medico UEFA parteciperanno a un incontro sul futuro del calcio, della medicina e delle scienze dello sport.

Negli ultimi anni, la UEFA ha profuso un notevole impegno in campo medico, favorendo sviluppi importanti. A UEFA EURO 2008 sono state introdotte con successo le analisi del sangue, mentre i controlli antidoping si sono moltiplicati in tutte le competizioni europee. Inoltre, le infrastrutture mediche agli incontri UEFA hanno raggiunto nuovi standard di qualità e gli studi sugli infortuni condotti dalla UEFA hanno fornito un responso prezioso a fini medici. Altro fattore chiave è il dialogo, che si concretizza in  eventi come il simposio di Stoccolma e il Forum Medico per Club di Elite UEFA, la cui recente prima edizione ha riunito i medici delle squadre più importanti d'Europa. Fare clic qui per maggiori informazioni.

I medici societari sono considerati una componente cruciale dei club, tanto da essere definiti "una squadra dietro la squadra", come verrà esposto al simposio UEFA. Si tratta di figure in prima linea nella medicina del calcio, ha dichiarato Michel D'Hooghe, presidente del Comitato Medico UEFA, in un recente numero della rivista Medicine Matters: "Tutto l'anno, stagione dopo stagione, i medici affrontano il problema degli infortuni, la prevenzione del doping e l'eterno conflitto tra i principi etici della medicina e gli obiettivi finanziari della squadra".

Il prof. Jan Ekstrand esporrà un aggiornamento sugli studi sugli infortuni condotti dalla UEFA. L'obiettivo è avere maggiori informazioni sui modelli di infortunio e sui rischi, aumentare la sicurezza nel calcio e diminuire il numero di incidenti, informando sui possibili vantaggi non solo per l'organo di governo del calcio europeo, ma anche per le squadre di club e le nazionali di tutta Europa.

I delegati esprimeranno inoltre un parere sui temi più attuali partecipando ad appositi gruppi di discussione. Altri argomenti in agenda sono la medicina al servizio del giocatore, l'accuratezza dei controlli antidoping, aspetti medici specifici del calcio femminile e l'importanza di una organizzazione medica ben strutturata all'interno di ogni Federcalcio.

In alto