Formazione medica in Austria

L'importanza del primo soccorso e il trattamento delle emergenze sono stati i principali argomenti di un workshop a Vienna nell'ambito del Programma UEFA di formazione dei medici del calcio (FDEP).

Una seduta pratica a Vienna
Una seduta pratica a Vienna ©ÖFB

L'importanza del primo soccorso e il trattamento delle emergenze sono stati i principali argomenti di un workshop a Vienna nell'ambito del Programma UEFA di formazione dei medici del calcio (FDEP).

Al workshop hanno partecipato 22 medici, ai quali è stata ribadita la necessità di misure efficaci e immediate in caso di infortuni potenzialmente mortali in partita.

Il dr. Richard Eggenhofer, medico della nazionale presso la Federcalcio austriaca (OFB), ha guidato il workshop insieme al dr. Josef Niebauer, presidente della Società austriaca di medicina dello sport e prevenzione, e al dr. Michael Hill, specialista di anestesia e terapia intensiva e direttore dei corsi di pronto soccorso nella provincia austriaca del Burgenland.

"Il workshop è stato un successo assoluto - ha dichiarato Eggenhofer -. Avendo completato il programma UEFA di formazione medica, il mio obiettivo era sottolineare l'importanza del primo soccorso e di una gestione efficace e veloce delle emergenze in campo per salvare la vita ai giocatori".

Il programma FDEP e i corsi nazionali correlati favoriscono la diffusione di informazioni fondamentali ed esperienze in tutta la comunità medico-sportiva europea. Ospitare corsi a livello nazionale significa diramare i contenuti dei programmi in tutte le federazioni affiliate alla UEFA.

Vengono trattati vari argomenti, come diagnosi e trattamento degli infortuni, emergenze mediche in campo, ruoli e responsabilità del medico del calcio, prevenzione e riabilitazione degli infortuni e campagna antidoping nel calcio europeo. I contenuti sono sviluppati e compilati insieme al Comitato medico UEFA e a rinomati esperti di medicina dello sport.

Alla fine di ogni corso, i partecipanti si sottopongono a un test per valutare le conoscenze acquisite. La valutazione è ritenuta importante perché, oltre ad apprendere, tutti i partecipanti devono saper divulgare i contenuti nel proprio paese.

In alto