Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Congresso UEFA 2020: costruire ponti

Questa settimana, Amsterdam ha ospitato il 44° Congresso UEFA: ecco perché "la città dei ponti" è stata lo scenario perfetto.

©Getty Images

Con oltre 250 ponti che collegano le vie del centro storico, Amsterdam era la città perfetta per ospitare il Congresso UEFA di questa settimana.

Abbracciando un intero continente, l'organo di governo del calcio europeo mette in collegamento 55 federazioni, 20 milioni di calciatori tesserati e centinaia di milioni di tifosi.

©Getty Images

Ricco patrimonio calcistico

I canali e i ponti di Amsterdam sono stati lo sfondo perfetto anche nel 1988, quando i tifosi olandesi hanno tinto la città di arancio per festeggiare il trionfo della loro squadra al Campionato Europeo.

"Siamo fieri di accogliere tutti voi in questa città, dove i campioni d'Europa del 1988 sono stati festeggiati e onorati nei canali e nelle piazze".

Just Spee, presidente della Federcalcio olandese (KNVB), al 44º Congresso UEFA

©Getty Images

Avvicinare le persone

"I ponti sono parte integrante del paesaggio. Non solo collegano le isole che formano la città, ma anche i suoi abitanti".

"Mettere in collegamento le persone: è quello che fa il calcio e quello che lo rende più di un semplice gioco".

Bruno Bruins, ministro della sanità e dello sport, nel discorso di benvenuto al Beurs Van Berlage di Amsterdam

©Getty Images

Calcio per tutti

"Ogni volta che vado a una partita della mia squadra, l'ADO Den Haag, mi sento tutt'uno con migliaia di altri tifosi. Tra di noi non ci sono differenze".  

"Siamo quando vinciamo che quando perdiamo, siamo uniti. Qualunque sia il colore della pelle, la religione e l'orientamento sessuale, il calcio unisce le persone".

Il ministro Bruins

©Getty Images

Ispirare le future generazioni

Ruud Gullit e Marco van Basten, vincitori di EURO 1988, e Oliver Bierhoff, campione d'Europa nel 1996 con la Germania, hanno partecipato alla cena di gala ad Amsterdam per festeggiare i 60 anni del Campionato Europeo.

"Ogni quattro anni, EURO crea nuovi ricordi, che ispirano una generazione di ragazze a ragazzi a innamorarsi del nostro bellissimo sport. EURO 2020 farà altrettanto".

"Per me, è questa la vera eredità di Henri Delaunay [il fondatore di EURO] e del Campionato Europeo".

Ruud Gullit, capitano dell'Olanda campione d'Europa nel 1988

©Getty Images

Costruire ponti

Con 12 città ospitanti, tra cui Amsterdam e la sua Johan Cruijff ArenA, il tema generale di UEFA EURO 2020 è "costruire ponti".

"L'anima dell'Europa sarà visibile a tutti. Dodici nazioni, 12 stadi, 24 squadre, milioni di tifosi e un solo destino europeo".

Il presidente UEFA al Congresso

©Getty Images

Nuovi orizzonti

Grazie all'innovativo format di EURO 2020, sette città vivranno per la prima volta le emozioni del torneo: Baku, Bilbao, Bucarest, Budapest, Copenhagen, Dublino, Glasgow e San Pietroburgo.

"Servono nuovi ponti, altrimenti non arriveremmo mai dall'altro lato e non potremmo mai costruire un futuro insieme. Questo vale anche per il calcio".

"Insieme, dobbiamo fare in modo che chiunque possa divertirsi con lo sport che appassiona tanti di noi".

Just Spee, presidente KNVB

In alto