Inter e Barça all'ultimo respiro

I Nerazzurri e i Blaugrana hanno dovuto attendere fino all'ultima giornata per festeggiare, ma alla fine si sono riconfermati campioni nei rispettivi tornei nazionali.

©Getty Images

L'FC Internazionale Milano e l'FC Barcelona hanno dovuto aspettare l'ultima giornata per festeggiare, ma alla fine si sono riconfermate campioni in Italia e Spagna rispettivamente. Ora i Nerazzurri e l'FC Bayern München, che sabato ha conquistato la Coppa di Germania, si contenderanno l'opportunità di centrare una storica tripletta di successi nella finale di UEFA Champions League. Per ingannare l'attesa, UEFA.com ha passato in rassegna la situazione nei principali campionati d'Europa.

Italia
Nell'intervallo dell'ultima giornata, lo Scudetto era volato via dalle maglie dell'Inter per trasferirsi su quelle dell'AS Roma. Gli uomini di Claudio Ranieri erano in vantaggio 2-0 in casa dell'AC Chievo Verona, mentre i Nerazzurri non erano ancora riusciti a perforare la difesa del già retrocesso AC Siena, ma come è accaduto spesso nel corso della stagione, ci ha pensato Diego Milito a togliere le castagne dal fuoco alla banda di José Mourinho. Il gol messo a segno al 51' dall'argentino ha regalato all'Inter il quinto titolo italiano consecutivo e la doppietta stagionale in campo nazionale, in attesa della finale di UEFA Champions League contro il Bayern.

Spagna
Il Barcellona ha annegato la delusione per l'eliminazione in semifinale di UEFA Champions League conquistando il titolo spagnolo con il suo abituale calcio-spettacolo, superando 4-0 in casa il Real Valladolid CF e condannando così alla retrocessione gli avversari. Lionel Messi ha firmato una doppietta, portando a 34 reti il suo bottino stagionale nella Liga, e il Barça ha chiuso il campionato con il record di punti assoluto -99 -, tre in più del Real Madrid CF ,che sul campo del Málaga CF non è andato oltre l'1-1. La qualificazione agli spareggi di UEFA Champions League è andata invece al Sevilla FC, che con un gol al 4' di recupero di Rodrigo Ríos si è imposto 3-2 in casa dell'UD Almería.

Germania
Sabato il Bayern ha conquistato la Coppa di Germania battendo 4-0 il Werder Bremen e a Madrid contenderà all'Inter l'opportunità di firmare una storica tripletta di successi stagionali. Arjen Robben, Ivica Olić, Franck Ribéry e Bastian Schweinsteiger sono stati i protagonisti del poker bavarese, mentre il Werder ha giocato gli ultimi 13' in inferiorità numerica per l'espulsione di Torsten Frings.

Inghilterra
Il Chelsea FC ha suggellato una stagione da dominatore assoluto in campo nazionale centrando la doppietta Premier League-FA Cup grazie al gol di Didier Drogba che ha consentito ai Blues di battere 1-0 il Portsomouth FC nella finale di sabato. La squadra di Carlo Ancelotti ha colpito ben cinque legni nel primo tempo, ma è anche stata graziata da Kevin-Prince Boateng, che con il risultato ancora inchiodato sullo 0-0 ha fallito un calcio di rigore. Frank Lampard, tuttavia, non è voluto essere da meno e nel finale di gara ha fallito un altro penalty. 

Francia
Il campionato francese ha regalato emozioni fino all'ultimo, con l'AJ Auxerre che è riuscito ad acciuffare il terzo posto finale grazie al successo 2-1 sul campo dell'FC Sochaux-Montbéliard, propiziato dal gol di Cédric Hengbart. Fino a quel momento, la squadra destinata a disputare lo spareggio di UEFA Champions era il LOSC Lille Métropole, nonostante la sconfitta 2-1 sul campo dell'FC Lorient, ma grazie alla vittoria l'Auxerre ha scavalcato il Lilla al terzo posto e si è piazzato alle spalle dell'Olympique Lyonnais, che si è guadagnato l'accesso alla fase a gironi del torneo battendo 2-0 il Grenoble Foot 38 e condannandolo alla retreocessione.

Altrove
FK Ekranas, FC Basel 1893 e Hapoel Tel-Aviv FC hanno tutte centrato l'accoppiata in campo nazionale conquistando rispettivamente Coppa di Lituania, titolo svizzero e titolo israeliano. FC Zenit St. Petersburg, in Russia, FC Porto, in Portogallo, KAA Gent, in Belgio, Apollon Limassol FC, a Cipro, Dundee United FC, in Scozia, Sturm Graz, in Austria, SC Tavriya Simferopol, in Ucraina, e UE Sant Julià, ad Andorra hanno trionfato nelle rispettive coppe nazionali. Per quanto riguarda il ,campionato, successi finali per Bursaspor in Turchia, Lech Poznań in Polonia, AC Sparta Praha in Repubblica ceca, CFR 1907 Cluj in Romania, FC İnter Bakı in Azerbaigian e FK Rudar Pljevlja in Montenegro.

In alto