UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Aleksander Čeferin visita l'ERJ Macedonia

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha fatto visita alla ERJ Macedonia per l'inaugurazione delle nuove strutture dedicate alle giovanili, e ha elogiato la Federcalcio macedone (FFM) per l'attenzione verso i giovani calciatori.

Ilcho Gjorgjioski, Aleksander Čeferin e Kocho Angjushev
Ilcho Gjorgjioski, Aleksander Čeferin e Kocho Angjushev ©FFM

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha fatto visita alla ERJ Macedonia per l'inaugurazione delle nuove strutture ricettive per le giovanili della Federcalcio macedone (FFM).

Il presidente UEFA parla col presidente FFM, Ilcho Gjorgjioski (al centro) e col vice Primo Ministro in carica degli Affari Economici della ERJ Macedonia, Kocho Angjushev (a sinistra)
Il presidente UEFA parla col presidente FFM, Ilcho Gjorgjioski (al centro) e col vice Primo Ministro in carica degli Affari Economici della ERJ Macedonia, Kocho Angjushev (a sinistra)©FFM

Hanno presenziato all'apertura delle strutture, che fanno parte della sede della federazione macedone, il signor Čeferin insieme al presidente della FFM, Ilcho Gjorgjioski e al vice Primo Ministro in carica degli Affari Economici della ERJ Macedonia, Kocho Angjushev. 

Le nuove strutture per i giovani calciatori della nazione sono state aperte all'interno della stretta collaborazione che recentemente ha unito la UEFA con la FFM nell'ambito del programma di sviluppo giovanile della UEFA.

L'ERJ Macedonia ha preso parte al progetto pilota iniziale del programma UEFA che assiste le federazioni europee nazionali nello sviluppo dei calciatori elite. La UEFA ha fornito i finanziamenti necessari per coprire i costi di gestione di un'accademia calcistica dedicata ai giovani, per stabilire un programma tecnico e per dare formazione specifica a chi si occupa della crescita dei giovani.

La UEFA è stata anche in costante contatto con la FFM per monitorare i progressi, offrire supporto e condividere conoscenze tecniche, formative e manageriali.

Complessivamente il calcio nell'ERJ Macedonia sta crescendo in maniera incoraggiante. La capitale Skopje ha ospitato la partita di Supercoppa UEFA tra Real Madrid e Manchester United dello scorso agosto, e la nazionale Under 21 macedone si è qualificata per la fase finale dei Campionati Europei Under 21 in Polonia della scorsa estate - prima qualificazione della nazione a una fase finale UEFA.

Aleksander Čeferin parla durante la cerimonia di apertura della struttura
Aleksander Čeferin parla durante la cerimonia di apertura della struttura©FFM

“Voglio congratularmi con la FFM che, anche grazie al sostegno della UEFA, ha realizzato grandi progetti per la crescita del calcio nella nazione", ha detto il signor Čeferin.  

“Sono stati ristrutturati tre stadi, compresa la National Arena che ha ospitato la partita di Supercoppa UEFA. [La nazione] ha le condizioni e la base per fare crescere il calcio. Il numero di campi di calcio sta aumentando così come le infrastrutture".

Young footballers attended the ceremony
Young footballers attended the ceremony©FFM

“La FFM ha sviluppato un'accademia calcistica dedicata ai giovani. Questa è una nazione ricca di talento calcistico". 

“Oggi è un grande giorno, non solo per la Federcalcio macedone, ma anche per tutto il calcio della Macedonia in generale", ha spiegato il signor Gjorgjioski.

“Abbiamo sviluppato un programma [giovanile] con un unico desiderio: preparare i nostri ragazzi per i tempi a venire, come se fosse una scuola del futuro", ha aggiunto.

“Gran parte dei nostri sforzi si sono concentrati sull'accademia. I nostri allenatori inoltre stanno accrescendo costantemente le loro conoscenze per poter dare ai giovani calciatori le migliori nozioni e la miglior formazione possibile".

Il presidente della Federcalcio macedone (FFM), Ilcho Gjorgjioski
Il presidente della Federcalcio macedone (FFM), Ilcho Gjorgjioski©FFM

Il signor Gjorgjioski ha voluto anche sottolineare l'eccellente rapporto tra FFM e UEFA. "Sono nostri partner e hanno davvero a cuore i veri valori del calcio. Inoltre danno un sostegno totale alle loro federazioni affiliate".