UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Mauri fa volare la Lazio

Negli anticipi, i Biancocelesti di Pioli superano 3-0 l'Atalanta con tre reti nel secondo tempo e agganciano momentaneamente il Genoa al terzo posto: il capitano fa doppietta, segna anche Lulić. Il Palermo batte 2-1 il Sassuolo.

Serie A: 13 dicembre ©Getty Images

La S.S. Lazio conquista la seconda vittoria consecutiva e aggancia momentaneamente il Genoa CFC al terzo posto in classifica. Negli anticipi della quindicesima giornata, i Biancocelesti di Stefano Pioli superano 3-0 l’Atalanta BC grazie a un ottimo secondo tempo e a uno Stefano Mauri, autore di una bella doppietta, in forma smagliante; nella sfida pomeridiana, tra le serie positive di US Città di Palermo e US Sassuolo Calcio prosegue quella dei Rosanero, che vincono 2-1 grazie al gol dell’azzurrino Andrea Belotti nel recupero.

All’Olimpico i padroni di casa faticano un po’ nel primo tempo, anche se dopo un tiro di poco a lato dell’ex Rolando Bianchi sono loro le occasioni migliori. Tra i più ispirati c’è Felipe Anderson, che prima è fermato in extremis da un altro ex - Guglielmo Stendardo - e dopo assaggia i riflessi del portiere Marco Sportiello.

Nella ripresa è lo stesso Felipe Anderson a propiziare il gol del vantaggio: il brasiliano scambia con Álvaro González e scatta sulla fascia, il suo cross a centro area trova Mauri che in spaccata fa 1-0. Il capitano sfiora il raddoppio con un colpo di biliardo, ma poi realizza il 2-0 con un bellissimo sinistro a giro da fuori area. A nove minuti dalla fine arriva anche il tris, firmato Senad Lulić, a segno di testa sul cross di Dušan Basta.

Il Palermo inizia alla grande la sfida. Dopo appena tre minuti, sul cross di Paulo Dybala da corner, Luca Rigoni prende l’ascensore e insacca l’1-0: per il centrocampista è il secondo gol consecutivo. Andrea Consigli nega il raddoppio a Dybala, poi Stefano Sorrentino respinge su Saphir Taider e Simone Zaza sfiora il palo con una gran girata di sinistro.

Nella ripresa Enzo Maresca si divora di testa il raddoppio da due passi, poi lo stesso centrocampista - lanciato in contropiede - subisce fallo da Consigli che viene espulso. Tra i pali degli ospiti entra Alberto Pomini, che prende il posto di Antonio Floro Flores. Franco Vázquez, Dybala e Giancarlo Gonzalez vanno tutti vicini al gol senza trovarlo e così è il Sassuolo a realizzare l’1-1: lo firma Leonardo Pavoletti, in campo da pochi minuti al posto di Taider, che approfitta di una brutta respinta di Siniša Andjelković e “fulmina” Sorrentino.

Giuseppe Iachini richiama Maresca e inserisce Belotti. Il “Gallo” prima si vede annullare un gol per fuorigioco, ma al 93’ trova il guizzo sul cross di Vázquez che fa impazzire il Renzo Barbera. Per il Palermo è il settimo risultato utile di fila, il Sassuolo di Di Francesco cade dopo otto partite senza sconfitta.

Gli altri campionati
Liga: Barça bloccato, il Real scappa
Premier League: Arsenal, poker al Newcastle
Bundesliga: Il Bayern allunga
Ligue 1: Il Nantes sorprende il Bordeaux