Trezeguet come Sivori, la Juve vola

Serie A: L'attaccante francese raggiunge la leggenda Omar Sivori nella classifica dei marcatori juventini di tutti i tempi e la Juve fa bottino pieno battendo 5-2 l'Atalanta; pari tra Catania e Napoli.

Trezeguet come Sivori, la Juve vola
Trezeguet come Sivori, la Juve vola ©Getty Images

La sfida di Bergamo tra Atalanta BC e Juventus finisce 5-2 per i Bianconeri e regala i tre punti a Ciro Ferrara, a scapito del suo ex compagno Antonio Conte che rischia così di trovarsi in zona retrocessione dopo le gare di domenica. Nel primo anticipo del sabato finisce senza reti la sfida tra Calcio Catania e SSC Napoli.

Calendario e risultati
Classifica

Uno-due
La prima occasione è per i Neroblù intorno al quarto d'ora, quando Simone Tiribocchi lanciato da Jaime Valdés scocca un sinistro velenoso che finisce di poco a lato. Gara povera di emozioni fino a quando, al 28', i tifosi juventini hanno l'illusione del vantaggio, ma David Trezeguet era in fuorigioco prima di infilare Andrea Consigli. Appuntamento con il gol solo rimandato. Dopo la mezz'ora si scatena Fabio Grosso, capace di farsi perdonare qualche disattenzione difensiva non appena supera la metà campo: due cross al bacio dalla destra che Mauro Camoranesi raccoglie e insacca prima di testa e poi con un destro preciso dal limite dell'area. Prima della fine dell'intervallo, che si conclude sul doppio vantaggio per i Bianconeri, Gianluigi Buffon - nonostante un ginocchio scricchiolante - giustifica ancora una volta le lodi ricevute negli ultimi tempi negando il gol a Tiberio Guarente, che ci prova dalla distanza.

Botta e risposta
Passano solo sei minuti dopo l'intervallo e l'Atalanta accorcia con Valdés che dopo aver saltato Martín Cáceres supera Buffon con un sinistro preciso. I Bianconeri non sembrano soffrire la rete e prima Poulsen dà l'illusione del gol - ma era in fuorigioco al momento del tiro - poi Felipe Melo fa tre quando dalla distanza fa partire un destro potente e preciso che non lascia scampo a Consigli. L'Atalanta riesce ad accorciare nuovamente le distanze a 19 minuti dal termine quando Fabio Ceravolo sfonda sulla fascia di Grosso e di sinistro trova la rete. Niente da fare però per gli uomini di Conte: al 39' Diego trova il quarto gol per la Juve con un sinistro preciso, e c'è ancora tempo per regalare a Trezeguet il gol che lo porta ad affiancare Omar Sivori nella classifica di tutti i tempi dei marcatori juventini. A tre minuti dal termine il francese si gira bene e realizza di sinistro il167esimo gol in bianconero. Ora la capolista FC Internazionale Milano è a quattro punti.

Pari e patta a Catania
Nel primo anticipo del sabato finisce senza reti la sfida tra Catania e Napoli. Gli etnei costruiscono di più ma falliscono diverse buone occasioni da gol , soprattutto con il giovane attaccante giapponese Takayuki Morimoto a cavallo dell'intervallo. Ezequiel Lavezzi ha la palla buona per punire gli errori del Catania ma l'argentino calcia addosso a Mariano Andujar in uscita. Finisce senza gol, il Catania resta penultimo con otto punti, il Napoli aggancia temporaneamente l’ACF Fiorentina al quinto posto con 18.