UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Tre punti sudati per l'esordio Bayern

Nella gara inaugurale del campionato tedesco i bavaresi sprecano e soffrono molto, ma alla fine riescono a superare 2-1 il Wolsfburg con i gol di Thomas Müller e Arjen Robben: la difesa del titolo parte con un successo casalingo.

Parte la Bundesliga, il Bayern vince ©Getty Images

Il FC Bayern München spreca e soffre molto, ma alla fine riesce ad avere la meglio sul VfL Wolfsburg e inizia con una vittoria casalinga di misura la difesa del titolo in Bundesliga. All’Allianz Arena, nella gara inaugurale del campionato tedesco, i bavaresi superano 2-1 i Die Wölfe e incamerano i primi tre punti in classifica.

La squadra di Dieter Hecking non parte male, nei primi minuti Vieirinha e Kevin De Bruyne chiamano all’intervento Manuel Neuer. Nei bavaresi l’uomo più pericoloso è il nuovo acquisto Robert Lewandowski, che però deve fare i conti con gli ottimi riflessi di Max Grün. Al 37’ la squadra di Pep Guardiola passa. Sul cross dalla destra di Arjen Robben, Thomas Müller riesce a trovare la deviazione vincente e insacca l’1-0: per il nazionale tedesco campione del mondo è il gol numero 101 con la maglia dei bavaresi.

Nella ripresa, dopo due minuti, i bavaresi raddoppiano. Robben recupera un pallone a centrocampo e lo riceve di nuovo da Lewandowski, servito da Müller: l’olandese sembra perdere l’attimo propizio, ma il suo sinistro trova l’angolino e vale il 2-0. Il Wolfsburg però ha un sussulto e dimezza lo svantaggio con un gran gol, quello realizzato dall’ex Ivica Olić con un gran sinistro.

Lewandowski sciupa la chance per il tris, facendosi ipnotizzare da Grün, ma ancor più incredibile è l’errore di Junior Malanda, che dopo aver colpito la traversa con un tiro sotto misura deviato da Neuer, fallisce clamorosamente il tap-in del pareggio. Nel finale la squadra di Guardiola preme, ma prima è annullato un gol a Sebastian Rode, poi Robben colpisce la traversa.

Il Bayern, comunque, porta a casa un prezioso 2-1.