Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Il "centenario" Van Persie trascina il Man Utd

I Red Devils vanno due volte sotto in casa del Southampton, ma vincono 3-2 grazie alla tripletta dell'attaccante olandese, che raggiunge quota 100 gol in Premier League. L'Arsenal sbanca 2-0 Liverpool con i gol di Podolski e Cazorla.

Il "centenario" Van Persie trascina il Man Utd
Il "centenario" Van Persie trascina il Man Utd ©Getty Images

Trascinato da un superlativo Robin van Persie, il Manchester United FC “arpiona” una vittoria insperata sul campo del Southampton FC e sale al quinto posto in classifica, a quota 6 punti. Nel giorno della millesima panchina nel campionato inglese di sir Alex Ferguson, l’attaccante olandese firma una fantastica tripletta nel 3-2 con cui i Red Devils espugnano il St Mary’s e raggiunge quota 100 reti in Premier League. Nelle altre gare domenicali della terza giornata, l’Arsenal FC espugna il campo del Liverpool FC grazie ai primi gol dei nuovi acquisti Lukas Podolski e Santi Cazorla e sale in ottava posizione; termina invece in parità, 1-1, la sfida tra Newcastle United FC e Aston Villa FC.

Battuto in trasferta dall’Everton FC nella giornata d’apertura, il Manchester United si presenta nella tana dei Saints determinato a mettere subito le cose in chiaro. Quelli dei Red Devils restano buoni propositi, perché dopo 16 minuti i padroni di casa passano in vantaggio con un perfetto colpo di testa di Rickie Lambert. Dopo sette minuti, comunque, la squadra di sir Alex Ferguson pareggia: il sinistro di Van Persie dopo il controllo di petto, favorito dalla scivolata di Nathaniel Clyne, è chrirugico.

A inizio ripresa, però, i Saints di Nigel Adkins tornano avanti, questa volta con il centrocampista francese Morgan Schneiderlin. Van Persie ha di nuovo l’opportunità di pareggiare al 68’, quando si procura un calcio di rigore: della trasformazione si incarica l’ex capitano dell’Arsenal, che però tenta un audace “cucchiaio” che non inganna Kelvin Davis, che devia in angolo. Il Southampton accarezza una prestigiosa vittoria, sir Alex Ferguson teme la cocente delusione di una sconfitta nel giorno della sua millesima panchina nel campionato inglese. Nel finale, però, Van Persie torna quello di sempre: all’87’ pareggia con una deviazione sotto misura, nel recupero firma addirittura il gol-vittoria con un preciso colpo di testa. L’olandese balza in testa alla classifica cannonieri, in condominio con Michu dello Swansea City AFC, e celebra il gol numero 100 in Premier League.

Nel primo tempo ad Anfield Road il Liverpool cerca di fare la partita, Fabio Borini riesce ad andare due volte alla conclusione senza mai inquadrare lo specchio della porta difesa da Vito Mannone, ancora tra i pali per l’infortunio del titolare Wojciech Szczęsny. L’Arsenal ci prova con Santi Cazorla, che spara tra le braccia del connazionale Pepe Reina, ma al 31’ con una perfetta ripartenza passa in vantaggio.

Podolski recupera un pallone e lo serve a Cazorla, che lo restituisce con intelligenza all’attaccante: il nazionale tedesco elude il tentativo di recupero di Glen Johnson e con un perfetto diagonale di sinistro firma l’1-0. La reazione dei Reds di Brendan Rodgers è affidata al giovanissimo (17 anni) Raheem Sterling, che colpisce la parte esterna del palo, la squadra di Arsène Wenger da parte sua ha una grandissima chance con l’attaccante francese Olivier Giroud, che sul bellissimo assist del connazionale Abou Diaby calcia fuori di sinistro.

Nella ripresa i Gunners trovano il gol del 2-0 al 68’. Rispetto al vantaggio si invertono i ruoli, con Podolski che libera Cazorla: lo spagnolo calcia di sinistro da posizione defilata, con il pallone che si infila in rete con l’evidente complicità di Reina. I Reds cercano con insistenza la rete per riaprire la partita: Stewart Downing e Luis Suárez sono imprecisi, Mannone è invece bravissimo sui due tentativi di Jonjo Shelvey.

L’Arsenal festeggia il primo successo, conferma l’impenetrabilità della sua difesa (nessun gol subito in tre partite) e sale a 5 punti; il Liverpool di Rodgers, dopo tre giornate, ha un solo punto in classifica.

Finisce senza vincitori né vinti la sfida del St James' Park. I Villans di Paul Lambert chiudono il primo tempo in vantaggio grazie al gol realizzato al 22’ dal difensore irlandese Ciaran Clark, al 59’ la squadra di Alan Pardew trova il pareggio con il fantasista francese Hatem Ben Arfa.

In alto