Le leggende del calcio pronte per la Partita di Solidarietà

Le leggende del calcio hanno confermato la propria presenza alla Partita di Solidarietà organizzata da UEFA e Nazioni Unite a Ginevra.

©UEFA.com

013 - Ronaldinho e Figo capitani delle squadre che si esibiranno per beneficenza nell'iniziativa congiunta UEFA-ONU

Tanti giocatori che hanno scritto la storia del calcio e due grandi allenatori, hanno confermato la propria partecipazione alla Partita della Solidarietà. L'evento di beneficenza, organizzato in maniera congiunta da UEFA e Nazioni Unite, si terrà sabato 21 aprile (calcio d'inizio alle ore 16.00CET) presso lo Stade de Genève di Ginevra, in Svizzera.

Tra i titolari delle due squadre ci saranno stelle del calcio, vincitori di UEFA EURO, Coppa del Mondo FIFA e UEFA Champions League.

Tra i grandi giocatori che hanno confermato la propria presenza nella squadra di Figo & Friends, allenata da Didier Deschamps, ci sono: Luis Figo (capitano), Dida, Vítor Baía, Míchel Salgado, Frank de Boer, Rio Ferdinand, Cristian Chivu, Dejan Stanković, Robert Pirès, Jari Litmanen, Christian Karembeu, Andrea Pirlo, Raúl, Robbie Keane, Kelly Smith e Nuno Gomes.

Tra le leggende che compongono la squadra di Ronaldinho & Friends, allenata da Carlo Ancelotti, ci sono invece: Ronaldinho (capitano), David James, Antonis Nikopolidis, Juliano Belletti, Cafu, Edmílson, Casey Stoney, Éric Abidal, Michael Essien, Youri Djorkaeff, Gaizka Mendieta, Ronald de Boer, Henrik Larsson, Alexander Frei, Patrick Kluivert e Célia Šašić. Il celebre ex arbitro italiano, Pierluigi Collina, arbitrerà la partita.

La partita è finalizzata a promuovere la pace, i diritti umani e il benessere nel mondo, attraverso gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite. I proventi dell'evento, della cena di beneficenza e dell'esclusiva asta online andranno alla UEFA Foundation for Children. I fondi verranno utilizzati per finanziare progetti umanitari e di sviluppo per aiutare i bambini con disabilità a livello locale e globale.

Il beneficiario locale di quest'anno sarà l'organizzazione no-profit 'Autisme Genève', fondata a Ginevra nel 2007 su iniziativa dei genitori i cui figli vivono con disturbi dello spettro autistico. A livello internazionale invece i proventi verranno usati per finanziare progetti in Africa, Asia e Sud America. I progetti verranno selezionati da un comitato di rappresentanti della UEFA, dell'Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra e della Fondation du Stade de Genève.

La partita dello Stade de Genève, che verrà trasmessa a livello mondiale dall'Unione Europea di Radiodiffusione (UER), inizierà alle ore 16.00CET. I biglietti dal costo variabile tra i 10 e i 22 CHF, sono disponibili su ticketcorner.ch. Per ulteriori dettagli sull'asta online, dove si potranno trovare alcuni dei più bei cimeli dei migliori giocatori del mondo, cliccare qui.

Per celebrare diversità e multiculturalismo come strumento per la crescita dei giovani e come veicolo per la pace, gli spettatori avranno la possibilità di assistere un'ora prima del fischio d'inizio alle attività del pre-partita che coinvolgeranno tanti bambini del luogo ma anche bambini di altre nazionalità. La UEFA Foundation for Children ha invitato la 'Eleven Campaign', organizzazione no-profit, per organizzare una partita di calcio tra bambini (alle 14.45CET) e completare un documentario che è in preparazione da due anni. Per questa partita si scenderanno in campo 11 ragazzi di 11 diverse nazioni - che si incontreranno per la prima volta in quell'occasione - contro una squadra di bambini di Ginevra.

In alto