La UEFA accoglie la decisione del TAS sullo Skënderbeu

La UEFA accoglie con favore la decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport di respingere il ricorso presentato dal Klubi Sportiv Skënderbeu.

La UEFA accoglie con favore la decisione del TAS sullo Skënderbeu
La UEFA accoglie con favore la decisione del TAS sullo Skënderbeu ©UEFA

La UEFA accoglie la decisione del Tribunale Arbitrale per lo Sport di respingere il ricorso del Klubi Sportiv Skënderbeu contro la decisione della Commissione d'Appello della UEFA risalente al 1° giugno 2016.

Di conseguenza il TAS conferma la decisione degli organi disciplinari della UEFA di non ammettere lo Skënderbeu alla UEFA Champions League 2016/17 a causa del suo coinvolgimento in attività mirate a combinare illecitamente il risultato di partite (Articolo 4.02 delle Regole della UEFA Champions League).

Il caso afferma l'affidabilità del sistema della UEFA sul rivelamento frodi scommesse (BFDS) nell'identificare flussi di scommesse anomali su partite giocate dal club albanese a livello europeo e nazionale.

Dopo una approfondita indagine intrapresa dalla UEFA, in stretta collaborazione col suo partner Sportradar, gli ispettori di Etica e Disciplina hanno individuato flussi di scommesse in totale contraddizione rispetto a quello che avrebbe previsto un mercato regolare di scommesse. Il caso è stato dapprima analizzato dalla Commissione d'Appello UEFA, e in seguito dal TAS.

Con questa decisione il TAS conferma il proprio impegno per proteggere le competizioni sia nazionali che UEFA dalle combine, e rende evidente la fiducia che ha il TAS nei confronti del BFDS UEFA - sviluppato in collaborazione con Sportradar –, strumento utile per preservare l'integrità delle competizioni.

Il BFDS è stato fondato nel 2009 per rispondere al crescente pericolo della manipolazione gare sia in competizioni nazionali che in quelle europee della UEFA. Il suo ruolo è di evidenziare flussi di scommesse irregolari delle scommesse più giocate, sia prima delle partite che durante (live), monitorando tutti i più importanti bookmakers europei e asiatici. Le giocate principali sono: le scommesse con Asian Handicap (AHC); gol totali (numero di gol complessivi in una partita) e 1X2 (vittoria in casa, pareggio, vittoria in trasferta).

Il monitoraggio delle giocate copre tutte le partite delle competizioni UEFA (circa 2.000 a stagione) e le partite delle prime due divisioni e della coppa delle federazioni affiliate alla UEFA (circa 30.000 partite a stagione). Il monitoraggio utilizza sofisticati algoritmi e modelli matematici per confrontare le quote calcolate con le quote reali dei bookmakers per determinare se le probabilità di un minuto specifico o di un periodo di tempo possano essere irregolari.

In alto