UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

UEFA e Football Supporters Europe ufficializzano la collaborazione con un importante Protocollo d'Intesa

L'accordo ribadisce il sostegno congiunto alla piramide calcistica europea e l'impegno a migliorare l'esperienza dei tifosi che assistono alle partite delle competizioni UEFA.

Nyon, Svizzera (Kristian Skeie - UEFA/UEFA via Getty Images)
Nyon, Svizzera (Kristian Skeie - UEFA/UEFA via Getty Images)

La UEFA e il Football Supporters Europe hanno firmato oggi a Nyon il loro primo Protocollo d'Intesa (MoU). L'accordo istituzionale formalizza la crescente collaborazione tra la UEFA e il Football Supporters Europe, ovvero l'organismo che rappresenta gli interessi dei tifosi a livello europeo. Questa importante operazione segna l'inizio di una collaborazione ancora più stretta, definendo le priorità e la tipologia della cooperazione tra le due organizzazioni fino al 2026.

L'accordo ribadisce il sostegno di entrambe le organizzazioni alla piramide calcistica europea, compreso il ruolo centrale delle federazioni nella supervisione dell'organizzazione e del funzionamento dello sport, il sistema aperto e trasparente di promozioni e retrocessioni all'interno dei campionati nazionali che culmina con la qualificazione alle competizioni europee, la solidarietà finanziaria dall'alto verso il basso, nonché il ruolo del calcio nell'identità culturale e le sue funzioni sociali ed educative.

In linea con la Convenzione UEFA sul futuro del calcio europeo, la UEFA si impegna a riunire una più ampia rappresentanza dell'intera comunità calcistica europea per garantire una maggiore e variegata gamma di opinioni per costruire un futuro sostenibile per il calcio a beneficio di tutti. Questo Protocollo d'Intesa è un'ulteriore estensione di questo modello di governance inclusiva che garantisce che le opinioni dei tifosi siano adeguatamente ascoltate e rappresentate nel processo decisionale delle strutture calcistiche europee.

L'accordo definisce inoltre le principali priorità comuni, tra cui le iniziative per salvaguardare e migliorare l'esperienza dei tifosi durante le partite nelle competizioni UEFA per club e per nazionali, la promozione e l'integrazione del ruolo del Supporter Liaison Officer (SLO) e lo sviluppo di politiche strutturate di dialogo con i tifosi a livello nazionale in tutta Europa.

Accogliendo con favore l'accordo, il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha dichiarato:

"Senza i suoi tifosi, il calcio non godrebbe del suo successo e della sua popolarità. La UEFA si impegna a garantire che le esigenze e i punti di vista dei tifosi siano sempre tenuti in grande considerazione. L'accordo di oggi dimostra che per la UEFA il sentiment dei tifosi è qualcosa di fondamentale. Non vediamo quindi l'ora di lavorare con Football Supporters Europe per conto dei tifosi negli anni a venire, al fine di garantire che il gioco sia un luogo sicuro, protetto e accogliente per tutti".

Il direttore esecutivo di Football Supporters Europe, Ronan Evain, ha aggiunto:

"Oggi è stata piantata una pietra miliare per il FSE. Il protocollo d'intesa dimostra che la UEFA comprende il valore e l'importanza dei tifosi, sia che si tratti di proteggere il futuro del calcio europeo, sia che si tratti di aiutare i tifosi ad avere una voce all'interno dei loro club ma anche a livello nazionale, senza tralasciare la protezione dei diritti umani o la sensibilizzare dell'opinione pubblica sul contributo positivo che i tifosi danno al calcio. Crediamo che gli impegni comuni dell'accordo andranno a beneficio di tutti i tifosi e siamo entusiasti ed emozionati di iniziare a scrivere un nuovo capitolo insieme alla UEFA".