Riflettori su Patrizia Panico, ambasciatrice della finale femminile

"Ospitare la finale in Italia è una fantastica occasione per la crescita del calcio femminile", ha detto Patrizia Panico, ambasciatrice della finale della Women's Champions League a Reggio Emilia.

L'ambasciatrice della finale, Patrizia Panico
L'ambasciatrice della finale, Patrizia Panico ©Getty Images

La passione di Patrizia Panico per il calcio femminile è sempre stata infinita. Ora 41enne, l'attaccante della Fiorentina ha collezionato circa 200 presenze e segnato oltre 100 gol con la maglia della nazionale italiana, vincendo dieci titoli di Serie A. Per il suo paese è il momento di crescere, e la finale di giovedì di UEFA Women's Champions League a Reggio Emilia rappresenta l'occasione giusta per riuscirci.

"Penso che ospitare la finale in Italia sia una fantastica occasione per la crescita del calcio femminile, far conoscere il calcio femminile a tutti. Sia io che tutte le le altre ambasciatrici abbiamo l'opportunità di aiutare questo sport a crescere in termini di consapevolezza".  

"Questo sport sta ricevendo molta attenzione per la Champions League e la nazionale. Penso che la FIGC [Federazione italiana] stia continuando a fare grandi sforzi sotto il profilo della comunicazione e dei media".

Clicca sul video qui sopra per ascoltare l'intervista a Patrizia Panico.

In alto