Bosnia ed Erzegovina per brillare

La Bosnia ed Erzegovina, che nel 2014 ha ospitato un torneo di sviluppo internazionale, ha offerto alle giovani calciatrici l'opportunità di imparare dentro e fuori dal campo.

UEFA.org ripercorre l'impatto del torneo di sviluppo internazionale che si è tenuto in Bosnia-Erzegovina nel 2014, che ha permesso ai giocatori di imparare dentro e fuori dal campo.

La Bosnia ed Erzegovina è una delle nazionali femminili Under 16 che sta attualmente partecipando ai tornei internazionali di sviluppo UEFA: eventi di cui ha già potuto constatare i benefici.

"Si può subito vedere che talenti emergenti hanno qualità", aveva detto Ilija Lučić, Ct della squadra, a UEFA.org. La sua compagine ha giocato tre tornei del genere nel 2014. "Si costrusice fiducia, si imparano tattiche e si cresce fisicamente. C'è grande differenza tra i tornei internazionali e ciò che abbiamo qui".

Un totale di 49 squadre sta partecipando a tornei del genere quest'anno. L'obiettivo è quello di offrire alle giovani cacliatrici l'opportunità di crescere, di continuare questo sport e di offrire loro delle vetrine in cui brillare.

Guarda l'esperienza della Bosnia ed Erzegovina cliccando sul video.

In alto