Gli allenatori incontrano la UEFA

La UEFA e gli allenatori più blasonati d'Europa si sono incontrati a Nyon per condividere opinioni e idee sulle competizioni europee per club e sull'evoluzione del calcio.

Foto di gruppo del forum
Foto di gruppo del forum ©UEFA

La UEFA e gli allenatori più blasonati d'Europa si sono incontrati a Nyon per condividere opinioni e idee sulle competizioni europee per club e sull'evoluzione del calcio.

L'ultimo forum UEFA elite per allenatori, tenutosi presso la Casa del Calcio Europeo lunedì, ha offerto ancora una volta ai tecnici dei migliori club un'importante piattaforma per riunirsi con la UEFA e parlare di vari temi calcistici.

Il forum si tiene ogni anno nella sede UEFA
Il forum si tiene ogni anno nella sede UEFA©UEFA

Si è parlato in particolar modo del VAR, utilizzato per la prima volta dalla UEFA in UEFA Champions League dalla fase a eliminazione diretta della scorsa edizione ed esteso ad altre competizioni europee per club e per nazionali negli ultimi mesi. 

Altri temi sono stati il calendario delle partite delle nazionali e una revisione delle tendenze tattiche e tecniche nella scorsa UEFA Champions League.

Meeting importante per la UEFA

"Per la UEFA, il meeting è importante perché è l'unica opportunità che ha di parlare con i più grandi allenatori", ha dichiarato il vicesegretario generale UEFA Giorgio Marchetti.

"Ascoltarli è fondamentale, perché sono i principali portatori di interesse del calcio", ha aggiunto.

Gli allenatori assistono a una presentazione. Da sinistra a destra: Erik ten Hag, Jürgen Klopp, Thomas Tuchel, Zinédine Zidane e Rudi Garcia
Gli allenatori assistono a una presentazione. Da sinistra a destra: Erik ten Hag, Jürgen Klopp, Thomas Tuchel, Zinédine Zidane e Rudi Garcia©UEFA

A Nyon erano presenti i tecnici Massimiliano Allegri, Carlo Ancelotti (Napoli), Unai Emery (Arsenal), Paulo Fonseca (Roma), Rudi Garcia (Olympique Lyonnais), Josep Guardiola (Manchester City), Erik ten Hag (Ajax), Jürgen Klopp (Liverpool), Mircea Lucescu, Maurizio Sarri (Juventus), Thomas Tuchel (Paris Saint-Germain) e Zinédine Zidane (Real Madrid).

"Penso che gli allenatori apprezzino gli appuntamenti come questo - ha dichiarato Marchetti -. È un'opportunità unica per sedersi al tavolo e parlare con i colleghi di argomenti che costituiscono una parte importante del loro lavoro quotidiano".

Si parla di VAR

Josep Guardiola, Maurizio Sarri e Paulo Fonseca
Josep Guardiola, Maurizio Sarri e Paulo Fonseca©UEFA

Marchetti ha spiegato che i colloqui sul VAR hanno permesso agli allenatori di parlare con tranquillità con il presidente del Comitato arbitrale UEFA Roberto Rosetti.

"È utile far parlare gli allenatori con i principali esponenti del settore arbitrale - ha spiegato -, perché aiuta a chiarire le situazioni".

"Non dimentichiamo che il VAR è ancora giovane - ha proseguito Marchetti -. È una rivoluzione e aiuta a evitare errori capaci di condizionare una partita. Dobbiamo ancora ottimizzare qualcosa, ma dobbiamo anche guardare gli aspetti positivi".

Gli allenatori intervenuti a Nyon hanno accolto la possibilità di parlare con la UEFA e di ascoltare i loro colleghi lontano dalle pressioni del lavoro quotidiano.

In alto