UEFA CFM in Inghilterra

L'Inghilterra ha lanciato la terza edizione nazionale del Diploma Europeo UEFA in Amministrazione Calcistica (CFM), il programma ideato per accrescere le capacità gestionali dei membri delle federazioni di tutto il continente.

I partecipani alla terza edizione del programma UEFA CFM in Inghilterra
I partecipani alla terza edizione del programma UEFA CFM in Inghilterra ©FA

L'Inghilterra ha lanciato la terza edizione nazionale del Diploma Europeo UEFA in Amministrazione Calcistica (CFM), il programma ideato per accrescere le capacità gestionali dei membri delle federazioni di tutto il continente.

Il corso è partito allo Stadio Wembley di Londra e ha visto la partecipazione di 31 membri della Federcalcio inglese (FA), delle federazioni regionali e dei club, oltre a quella di membri esterni provenienti da Bosnia ed Erzagovina, Lituania, ERJ Macedonia e UEFA. Darren Bailey, responsabile della FA per la governance calcistica e i regolamenti, ha esposto le strategie per l'organizzazione calcistica dal punto di vista federale. Erano presenti anche esperti che hanno guidato gli studenti attraverso un percorso stimolante e impegnativo, che li aiuterà a dare un contributo efficace alla crescita del calcio europeo.

Il programma UEFA CFM dura nove mesi e tocca numerosi temi come organizzazione, strategia e gestione strategica, gestione operativa, marketing e sponsorizzazioni, comunicazioni, media e pubbliche relazioni e gestione eventi e volontari. Il programma è formato da sei moduli interattivi online e tre seminari in aula

I partecipanti al corso imparano tecniche di gestione e le migliori pratiche che li aiuteranno a raggiungere in futuro il livello di senior executive. Un certo numero di paesi europei hanno già ospitato i corsi come parte del programma CFM. La Scuola svizzera di amministrazione pubblica (IDHEAP) premia i diplomati, mentre il programma è stato preparato e condotto da studiosi di fama internazionale, provenienti dalle migliori università di Francia, Italia, Spagna, Svizzera e Regno Unito.

La Federcalcio inglese è stata fra le prime ad aderire al programma UEFA CFM, ormai diffuso in tutta Europa. Molti altri stati europei hanno ospitato corsi nazionali che, oltre ad aderire alla filosofia del programma, hanno preso in esame contesti specifici legati alle peculiarità dei vari paesi.