Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Corso UEFA CFM in Svezia

Il Diploma Europeo UEFA in Amministrazione Calcistica punta ad accrescere le capacità gestionali dei membri delle federazioni di tutto il continente; la Svezia è l'ultimo paese a organizzare il corso.

Il presidente della Federcalcio svedese Karl-Erik Nilsson dà il benvenuto ai partecipanti a Stoccolma
Il presidente della Federcalcio svedese Karl-Erik Nilsson dà il benvenuto ai partecipanti a Stoccolma ©SvFF

La Svezia è l'ultimo paese affiliato alla UEFA a lanciare l'innovativo corso in amministrazione calcistica (UEFA CFM), programma educativo volto a rinforzare le capacità gestionali dei membri delle federazioni nazionali di tutto il continente.

Trentaquattro persone hanno partecipato al corso a Stoccolma, di cui sette provenienti dalle federazioni nazionali del nord Europa: Danimarca, Isole Faroe, Finlandia e Norvegia. 

L'UEFA CFM è un programma di nove mesi, che affronta diverse tematiche importanti sotto il profilo calcistico: organizzazione del calcio, strategia e gestione strategica, gestione operativa, marketing e sponsorizzazioni, comunicazioni, media e pubbliche relazioni, organizzazione degli eventi.

I partecipanti al corso imparano tecniche di gestione e le migliori pratiche che li aiuteranno a raggiungere in futuro il livello di senior executive. Un certo numero di paesi europei hanno già ospitato i corsi come parte del programma CFM. La Scuola svizzera di amministrazione pubblica (IDHEAP) premia i diplomati, mentre il programma è stato preparato e condotto da studiosi di fama internazionale, provenienti dalle migliori università di Francia, Italia, Spagna, Svizzera e Regno Unito.

Il presidente della Federcalcio svedese (SvFF) Karl-Erik Nilsson è un fervente sostenitore del programma. "La collaborazione con la UEFA, che ci offre la possibilità di organizzare questi corsi, è una parte eccellente e importante del nostro sviluppo, sia a livello individuale sia per il calcio svedese in generale", ha detto.

"La possibilità per i partecipanti di ascoltare, imparare e discutere accrescerà il livello di sviluppo su diversi fronti. Condividere questo con alcuni dei nostri colleghi nordici rafforza le nostre relazioni all'interno della famiglia della UEFA".

Il programma, formato da sei moduli interattivi online e tre seminari in aula, viene offerto in varie federazioni, adattando i contenuti al contesto locale pur mantenendo un'ottica generale. I partecipanti in Svezia hanno anche avuto modo di conoscere il programma di assistenza UEFA HatTrick e il programma di licenze e fair play finanziario UEFA, volto a riportare stabilità finanziaria ai club europei di calcio.

In alto