UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Temi importanti al vaglio degli allenatori

I migliori allenatori europei di club hanno trascorso due giorni a Nyon per discutere degli sviluppi nel calcio e di competizioni UEFA, oltre che di temi che si ripercuotono sul loro lavoro quotidiano.

Il Forum per Tecnici di Club Elite 2013 si è svolto a Nyon
Il Forum per Tecnici di Club Elite 2013 si è svolto a Nyon ©UEFA

Il XV Forum degli Allenatori dei Club d'Elite UEFA ha offerto l'occasione ad alcuni degli allenatori di calcio europei più importanti di discutere di alcuni temi di rilievo che si ripercuotono sul proprio lavoro.

Questo è il parere di Rafael Benítez, uno dei 16 tecnici presente al forum di due giorni presso la sede centrale della UEFA a Nyon, in Svizzera, presieduto dall'ex tecnico del Manchester United FC Sir Alex Ferguson, presente attraverso un collegamento video dall'Inghilterra, e a cui ha partecipato anche Michel Platini, presidente della UEFA.

In merito allo scambio di idee che ha avuto luogo, il tecnico dell'SSC Napoli Benítez ha dichiarato: “Abbiamo discusso di tendenze tecniche nel calcio. Abbiamo parlato di Champions League e Europa League, fair play finanziario, trasferimenti e calendario internazionale, ovvero di quei temi molto importanti per noi allenatori in quanto si riflettono sul nostro lavoro quotidiano”.

Una delle preoccupazioni principali ha riguardato la finestra di mercato, che secondo molti dei presenti non dovrebbe restare aperta una volta iniziata la stagione. André Villas-Boas, tecnico del Tottenham Hotspur FC, ha spiegato: “La chiusura un po' anticipata della finestra di mercato è un tema che ha attirato l'attenzione di molti".

Come evidenziato sia da Benítez che da Villas-Boas, sono emerse diverse considerazioni su questo tema tenuto conto che la stagione per club parte in date diverse e che i club vogliono aspettare la conferma dell'accesso alla UEFA Champions League per impegnarsi a spendere.

La riunione annuale degli allenatori d'élite ha offerto l'occasione di una discussione affascinante, svoltasi mercoledì, sulle tendenze di campo significative, tra cui l'aumento di gol realizzati in UEFA Champions League e in alcuni dei maggiori campionati europei, nonché l'incremento di gol segnati a seguito di passaggi all'indietro dalla linea di fondo, evidenziando l'importanza dei giocatori di fascia.

Inoltre, si è discusso della regola dei gol segnati in trasferta e del suo posto nel calcio moderno. Come ha spiegato Sir Alex alla platea: “Gli argomenti sollevati oggi sono importanti per la struttura e la crescita della Champions League e Europa League.”

Il programma di giovedì si è concentrato maggiormente sui temi economici. I tecnici hanno discusso di calendario internazionale, fair play finanziario, finestra di mercato e possesso del cartellino di calciatori da parte di terze parti. Pierluigi Collina, responsabile arbitrale UEFA, ha illustrato con una presentazione le modifiche alla regola del fuorigioco in vigore da questa stagione, avvalendosi di immagini per illustrare l'interpretazione da parte degli arbitri di alcune situazioni, oltre a sottolineare l'importanza degli assistenti arbitrali addizionali impiegati nelle competizioni UEFA per club per prestare attenzione soprattuto agli episodi in area di rigore.

I seguenti allenatori hanno partecipato all'incontro di Nyon: Laurent Blanc (Paris Saint-Germain FC), Arsène Wenger (Arsenal FC), Neil Lennon (Celtic FC), Antonio Conte (Juventus), Manuel Pellegrini (Manchester City FC), Paulo Fonseca (FC Porto), Carlo Ancelotti (Real Madrid CF), Jens Keller (FC Schalke 04), Mircea Lucescu (FC Shakhtar Donetsk), Miroslav Djukić (Valencia CF), Murat Yakin (FC Basel 1893), Jorge Jesus (SL Benfica), Rafael Benítez (SSC Napoli), Vladimir Petković (S.S. Lazio), Kurban Berdyev (FC Rubin Kazan), André Villas-Boas (Tottenham Hotspur FC).