UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

UEFA e Norvegia unite per lo sviluppo

Il massimo organo calcistico europeo assiste la federazione norvegese nell’opera di sviluppo del calcio in paesi quali l’Iraq e la Giordania.

UEFA e Norvegia unite per lo sviluppo
UEFA e Norvegia unite per lo sviluppo ©NFF

La UEFA si è unita alla federazione norvegese (NFF) con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del calcio in Medio Oriente.

Assistenza
Attraverso un’adeguata assistenza finanziaria e la fornitura di 2.000 palloni adidas, l’organo di governo del calcio europeo è al fianco della NFF e del programma di sviluppo della federazione scandinava.

Calcio di base
Lo scorso mese, 800 dei suddetti palloni sono stati distribuiti tra i 36 tecnici iracheni che hanno partecipato a un corso sul calcio di base promosso dalla NFF e tenutosi a Erbil, nell’Iraq settentrionale, dal 28 al 31 ottobre.

Corsi per allenatori
Quattro tecnici norvegesi di lungo corso hanno tenuto un seminario pratico volto a preparare i delegati locali a gestire una Scuola calcio sul modello norvegese nel paese. I tecnici della NFF, che collaborano con la federazione irachena, intendono organizzare settimanalmente corsi in diversi paesi e città, riservati a bambini con età compresa tra gli 8 e i 12 anni. L’obiettivo è di coinvolgere un totale di 3.000 bambini e bambine.

Donazione di palloni
A ciascun allenatore locale sono stati consegnati 15 palloni donati dalla UEFA nonché altro materiale, mentre la federazione del Kurdistan ha ricevuto la propria quota di palloni da destinare ai bambini e ai giovani dell’Iraq settentrionale. L’appuntamento di Erbil è stato caratterizzato inoltre dall’inaugurazione di sei nuovi campi da calcio creati nella regione dalla NFF.

Festival femminile
I fondi messi a disposizione dalla UEFA sono destinati anche per un Festival Femminile Medio Orientale, in programma ad Amman, capitale della Giordania, dal 23 al 29 novembre. La NFF ha invitato Giordania, Iraq, Iran, Siria, Libano, Palestina e la stessa Norvegia a inviare 16 giocatori a testa, tra i 14 e i 16 anni, ad allenarsi e a partecipare insieme a un torneo – con formazioni miste – nel quadro di uno scambio internazionale.

Impegno nella regione
Le attività formative si estenderanno agli allenatori di sesso femminile e agli arbitri, assistiti da esperti omologhi della NFF. Nel quadro della preziosa opera di sviluppo del calcio di base nella regione, la federazione sta costruendo campi da calcio ad Amman e Damasco. Anche la capitale siriana riceverà la fornitura di palloni adidas. La NFF intende estendere nel 2010 le proprie attività alla Palestina.