Il presidente UEFA visita la Bosnia-Erzegovina

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin si è recato in Bosnia-Erzegovina per l'inaugurazione della nuova sede della Federcalcio nazionale (NFSBiH).

Aleksander Čeferin ed Elvedin Begić dopo l'inaugurazione della sede NFSBiH
Aleksander Čeferin ed Elvedin Begić dopo l'inaugurazione della sede NFSBiH ©NFSBiH

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin si è recato in Bosnia-Erzegovina per l'inaugurazione della nuova sede della Federcalcio nazionale (NFSBiH).

Alla cerimonia di inaugurazione a Sarajevo hanno partecipato i rappresentanti della comunità calcistica nazionale ed internazionale, funzionari di governo come il rappresentante del presidente del paese, Šefik Džaferović, e il presidente del Consiglio dei Ministri Denis Zvizdić.

La nuova sede NFSBiH a Sarajevo
La nuova sede NFSBiH a Sarajevo©NFSBiH

La nuova sede della NFSBiH è stata costruita anche con i fondi del programma di assistenza UEFA HatTrick. Al personale della federazione offrirà un ambiente di lavoro ottimale per implementare varie strategie di sviluppo, che dovebbero avere effetti positivi sul calcio della Bosnia-Erzegovina negli anni a venire.

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin interviene durante la cerimonia
Il presidente UEFA Aleksander Čeferin interviene durante la cerimonia©NFSBiH

"È un privilegio e un piacere essere qui oggi - ha dichiarato Čeferin -. Sono felice peché la Bosnia ed Erzegovina si arricchisce con questa nuova struttura sportiva, un passo importante per la crescita del suo calcio".

Il presidente ha detto che la UEFA continuerà a promuovere i rapporti con la federazione e a fornire un importante sostegno allo sport e alle infrastrutture. "Il calcio ci insegna il gioco di squadra", ha spiegato.

"La UEFA rimarrà un partner affidabile per la federcalcio della Bosnia ed Erzegovina e spero che i futuri progetti continuino a migliorare le infrastrutture".

Edin Džeko applaude i tifosi dopo la promozione della Bosnia-Erzegovina in UEFA Nations League
Edin Džeko applaude i tifosi dopo la promozione della Bosnia-Erzegovina in UEFA Nations League©Getty Images

La nazionale della Bosnia-Erzegovina ha riscosso buoni successi in UEFA Nations League, conquistando la promozione in Lega A senza subire sconfitte nel girone.

“[La Bosnia ed Erzegovina] è entrata nel calcio d'elite grazie all'impegno di tutti gli addetti ai lavori - ha commentato Čeferin -. Il successo si deve anche alla qualità del lavoro svolto con le categorie più giovani".

Il presidente NFSBiH, Elvedin Begić, ha dichiarato che uno sviluppo costante ha portato la federazione in una nuova era di stabilità. "Il nostro lavoro è stato premiato con la promozione della nazionale maggiore nelle categorie più alte della UEFA Nations League e con l'inaugurazione ufficiale di questa nuova sede", ha commentato.

Begić ha espresso la sua gratitudine per il sostegno della UEFA e della FIFA. "Per noi significa molto; non tradiremo le loro aspettative e la loro fiducia".

"Lasceremo questa struttura alle prossime generazioni, a testimonianza di un'amministrazione ottimale e trasparente: sono tempi di riforme, cambiamenti, successi, coraggio e progetti".

In alto