Il Presidente UEFA fiero del fronte compatto

Il Presidente UEFA Michel Platini si è detto felice di essere riuscito a "riunire la famiglia del calcio a Istanbul" al termine del Congresso UEFA svoltosi in Turchia.

L'intervento di Michel Platini al XXXVI Congresso Ordinario UEFA
L'intervento di Michel Platini al XXXVI Congresso Ordinario UEFA ©UEFA.com

Il Presidente UEFA Michel Platini non ha nascosto la sua soddisfazione per l'atmosfera di unità che si è respirata al XXXVI Congresso Ordinario UEFA di Istanbul, conclusosi con la ratifica di tre importanti memorandum d'intesa fra la UEFA e i principali portatori d'interesse del calcio europeo.

Giovedì sono stati siglati nuovi memorandum con l'Associazione Club Europei (ECA), che comprende 201 club d'Europa, le Leghe Calcio Professionistiche Europee e l'unione giocatori  FIFPro Divisione Europa.

Il Signor Platini ha firmato il memorandum con la ECA insieme al presidente dell'associazione Karl-Heinz Rummenigge, che ha descritto l'evento come who "un momento storico per il calcio europeo". L'accordo garantirà stabilità al calcio europeo per gli anni a venire.

"Questo Congresso si è svolto sotto il segno dell'unità con le federazioni nazionali, con i club, con le leghe e con i giocatori - ha dichiarato il Signor Platini -. Sono felice di aver riunito la famiglia del calcio qui a Istanbul".

Il Presidente UEFA ha fatto della ricerca dell'armonia all'interno del calcio europeo uno dei punti cardine del suo impegno fin dalla sua prima elezione nel 2007. "Ho sempre detto che se fossi diventato Presidente UEFA avrei riunito la famiglia del calcio e fermato le guerre intestine", ha spiegato.explained.

"C'è voluto del tempo, abbiamo lavorato e discusso, ma alla fine abbiamo preparato un nuovo accordo [con l'ECA] valido dal 2012 al 2018 e questo fatto mi riempie di gioia".

"Abbiamo dato il via ad un processo ben preciso e oggi le federazioni nazionali lo hanno accettato all'unanimità. Tutto questo mi rende felice, perché significa che siamo riusciti a diffondere il nostro messaggio".

Sia il Signor Platini che il Signor Rummenigge hanno espresso la loro soddisfazione al Congresso, al quale hanno preso parte le 53 federazioni nazionali affiliate alla UEFA oltre ad ospiti del mondo della politica e dello sport. Secondo il Presidente UEFA, i memorandum di Istanbul rappresentano "un segno di ritrovata unità, un segno che il calcio europeo è un insieme indivisibile".

Il Segretario Generale UEFA Gianni Infantino ha anche sottolineato come la creazione, nel 2007, del Cosniglio Stategico per il Calcio Professionistico abbia rappresentato un importante passo avanti. Il consiglio comprende i rappresentanti di ECA, EPFL, FIFPro Divisione Europa e UEFA si occupa di tematiche calcistiche di reciproco interesse per le parti.

In alto