Dal 25 giugno cambiano le Regole del Gioco per le competizioni UEFA

Le modifiche alle Regole del Gioco - che entreranno in vigore il 1° giugno - non si applicheranno alle competizioni UEFA fino al 25 giugno, in conformità con la flessibilità concessa dall'IFAB (International Football Association Board).

Le modifiche alle Regole del Gioco non saranno applicate alla finale di UEFA Champions League del 1° giugno
Le modifiche alle Regole del Gioco non saranno applicate alla finale di UEFA Champions League del 1° giugno ©AFP/Getty Images

Le nuove Regole del Gioco che entreranno in vigore dal 1° giugno non verranno applicate alla finale di UEFA Champions League tra Tottenham Hotspur e Liverpool che si giocherà a Madrid proprio in quella giornata.

Le modifiche alle regole, approvate a marzo dai legislatori del calcio e dall'International Football Association Board (IFAB), saranno applicate in tutte le competizioni UEFA che inizieranno dopo il 25 giugno, in linea con la deroga IFAB.

Ciò significa che le nuove regole non verranno applicate alle Finals di UEFA Nations League che si disputeranno dal 5 al 9 giugno in Portogallo, alla terza e quarta giornata di giugno delle Qualificazioni Europee 2018-20, alla fase finale dei Campionati Europei UEFA Under 21 in Italia dal 16 al 30 giugno, e alle fasi finali della Coppa delle Regioni UEFA in Baviera, Germania, dal 18 al 26 giugno.

Le regole saranno valide dal turno preliminare della UEFA Champions League 2019/20 del 25 giugno, dal turno preliminare della UEFA Europa League del 27 giugno, nei Campionati Europei 2018/19 Under 19 e nei Campionati Europei Femminili Under 19 di luglio, nella partita di Supercoppa UEFA di agosto, dalla quinta giornata delle Qualificazioni Europee 2018-20 di settembre e in tutte le altre competizioni UEFA che prenderanno il via dopo il 25 giugno.

L'IFAB ha informato gli organizzatori delle competizioni che per quelle in corso potranno decidere loro la data di inizio dell'attuazione, e che l'applicazione delle nuove regole potrà essere posticipata al più tardi entro la fine della competizione.

Il mese di giugno vede infatti la continuazione e la conclusione delle partite in molte delle competizioni europee della stagione in corso.

Al fine di evitare qualsiasi interruzione dovuta al tempo limitato di preparazione e alla conseguente mancanza di conoscenza del numero sostanziale di modifiche alle Regole del Gioco, la UEFA ha deciso di applicare obbligatoriamente le nuove regole con l'inizio della nuova stagione.

L'obiettivo è di dare abbastanza tempo alle 55 federazioni affiliate per assicurarsi che tutti i club e i giocatori siano pienamente preparati e consapevoli dei cambiamenti.

Le modifiche alla regole non si applicano alle competizioni di futsal fino a quando non verranno apportati aggiornamenti alle Regole del Gioco di Futsal della FIFA. 

In alto