Wladimir Klitschko e Snežana Samardžić-Marković alla UEFA Foundation for Children

La leggenda della boxe ucraina, Wladimir Klitschko, e Snežana Samardžić-Marković, del Consiglio europeo, sono diventati nuovi membri del consiglio di amministrazione della UEFA Foundation for Children .

Klitschko e Markovic si uniscono alla UEFA Foundation for Children
Klitschko e Markovic si uniscono alla UEFA Foundation for Children ©UEFA.com

L'ex campione mondiale dei pesi massimi, Wladimir Klitschko, e Snežana Samardžić-Marković, direttrice generale della Democrazia al Consiglio Europeo, sono entrati a far parte del consiglio di amministrazione della UEFA Foundation for Children.

La UEFA Foundation for Children, che mira ad aiutare i più giovani che vivono in circostanze difficili, e a difenderne i loro diritti, ha comunicato la decisione giovedì dopo una riunione del consiglio nella sua sede di Nyon, in Svizzera.

Wladimir Klitschko
Wladimir Klitschko©UEFA.com

"Siamo lieti di dare il benvenuto a Wladimir e Snežana", ha dichiarato il presidente UEFA Aleksander Čeferin, e presidente della UEFA Foundation for Children. "I due sono molto impegnati nel sociale per migliorare la vita dei bambini svantaggiati in tutto il mondo, e adesso possiamo dire di essere nella fortunata posizione di contare sulla loro conoscenza e competenza". 

Klitschko, uno dei pugili più famosi degli ultimi anni, ha sempre fatto il possibile per garantire ai bambini l'accesso a opportunità che migliorassero la loro vita. La 'Fondazione Klitschko', l'organizzazione benefica ucraina che Wladimir gestisce insieme a suo fratello Vitali - il quale è attualmente sindaco di Kiev - ha aiutato oltre 1,2 milioni di bambini negli ultimi 15 anni.

"Ogni bambino ha il diritto di credere in un futuro migliore e sono estremamente felice di avere l'opportunità di unirmi alla UEFA Foundation for Children per aiutare gli altri", ha detto Klitschko. "Dobbiamo consegnare a tutti il messaggio che nulla è impossibile. Tutto è possibile se si ha la volontà, il desiderio e la consapevolezza che è possibile raggiungere nuovi traguardi".

Snežana Samardžić-Marković è stata direttrice generale della Democrazia al Consiglio Europeo dal 2012
Snežana Samardžić-Marković è stata direttrice generale della Democrazia al Consiglio Europeo dal 2012©UEFA.com

Oltre a Klitschko, si è aggiunta al consiglio della UEFA Foundation anche Snežana Samardžić-Marković. Ex Ministro dello Sport in Serbia, Samardžić-Marković è stata direttrice generale della Democrazia nel Consiglio Europeo dal 2012. 

"Non vedo l'ora di utilizzare la mia esperienza maturata nell'ambito dei diritti dei bambini, dello sport e dell'integrità, per aiutare la Fondazione UEFA a realizzare i suoi progetti in tutto il mondo", ha affermato Samardžić-Marković. "Cerco con fervente passione di migliorare la vita dei bambini, e sono felice di avere la possibilità di lavorare con un'organizzazione che condivide il mio stesso impegno".

La UEFA e il Consiglio d'Europa hanno già dimostrato di essere sulla stessa lunghezza d'onda. A maggio, infatti, i due organi hanno firmato un memorandum d'intesa che formalizza e promuove la loro cooperazione nell'interesse dello sviluppo a lungo termine dello sport e del suo ruolo sociale. Ciò avverrà mediante iniziative congiunte, un dialogo regolare, scambi di buone pratiche e progetti mirati.

Nel frattempo, Esther Gascon ha annunciato di abbandonare la sua posizione nel consiglio di amministrazione della UEFA Foundation for Children. Gascon, nativo di Bilbao e segretario generale della Federcalcio spagnola (RFEF), si ritira da entrambi i ruoli.

In alto