La UEFA pubblica i dati degli studi sugli investimenti nei centri sportivi e nelle giovanili in tutta Europa

I contributi di solidarietà UEFA - che nell'ultimo decennio hanno superato il miliardo di euro - costituiscono una parte importante dei budget destinati alla crescita dei giovani. Questa relazione offre una visione unica di come i club utilizzano tali fondi per il loro sviluppo a lungo termine e per la sostenibilità finanziaria nella loro strategia operativa.

La UEFA ha pubblicato oggi un rapporto interattivo che offre una panoramica completa di tutta Europa sulle strutture di allenamento e sugli investimenti nelle giovanili. Con la pandemia mondiale di COVID-19 che ha gettato nell'incertezza il futuro delle finanze del calcio, diventano quindi fondamentali nel lungo periodo gli investimenti nelle infrastrutture per sostenere la crescita dei giovani calciatori e la cura del settore giovanile.

L'UEFA Training Facility e Youth Investment Landscape presenta una panoramica completa delle 950 strutture di formazione utilizzate da 673 club europei, con le informazioni raccolte lo scorso anno dall'Intelligence Centre UEFA.

Inoltre, nella relazione vi è una panoramica sulla crescita dei giovani calciatori e sugli investimenti nei settori giovanili da parte dei club delle massime serie europee, in parte finanziati dalla UEFA attraverso i pagamenti di solidarietà, nonché una panoramica sulle singole nazioni in grado di dare un resoconto localizzato a club, media e tifosi.

Scarica il report completo qui (solo Inglese).

Risultati principali

- Il budget annuale totale stimato per la crescita dei settori giovanili dei club europei delle massime serie nel 2020 è di 870 milioni di euro.

- Il totale dei pagamenti di solidarietà assegnati ai club non partecipanti alle competizioni UEFA per la crescita dei giovani, negli ultimi dieci anni ha superato il miliardo di euro, mentre su base annua è più che triplicato negli ultimi dieci anni passando dai 43 milioni di euro del 2008/09 ai 139 mln di euro del 2018/19.

- 1.629 club diversi hanno ricevuto finanziamenti dai fondi di solidarietà UEFA nell'ultimo decennio.

- 53 club delle massime serie (in 33 paesi diversi) hanno inaugurato nuovi centri sportivi negli ultimi due anni, mentre almeno altri 27 sono attualmente in fase di costruzione.

- Negli ultimi cinque anni gli investimenti dei club europei delle massime serie in strutture per gli allenamenti sono stati di oltre 1 miliardo di euro.

- Il 76% dei club con una squadra femminile utilizza la stessa struttura della squadra maschile.

Alzare gli standard

Il Feyenoord è uno dei 53 club che hanno inaugurato un nuovo centro di allenamento negli ultimi due anni
Il Feyenoord è uno dei 53 club che hanno inaugurato un nuovo centro di allenamento negli ultimi due anni

Uno dei ruoli chiave della UEFA come organo di governo del calcio europeo, è quello di contribuire ad innalzare gli standard dentro e fuori dal campo.

I centri sportivi e le accademie per le giovanili rappresentano il nucleo dell'ecosistema del calcio europeo - ancor più alla luce della pandemia mondiale di COVID-19 e dell'impatto che sta avendo sulle istituzioni calcistiche. Con l'integrazione di requisiti più rigorosi per le strutture per gli allenamenti nel Regolamento sulle Licenze per Club e Fair Play del 2018, l'importanza di queste due componenti è stata ulteriormente rimarcata.

Questo rapporto presenta una prima panoramica del quadro europeo, dove le esigenze e le risorse specifiche variano da una federazione nazionale all'altra, a seguito dell'introduzione dei requisiti di licenza aggiornati.

Fondi di solidarietà per la crescita dei settori giovanili

I contributi di solidarietà donati dalla UEFA ai club che non partecipano alle competizioni UEFA, rappresentano la seconda più importante fonte di finanziamento per centri sportivi e settori giovanili.

Tali contributi sono distribuiti per investimenti in programmi di sviluppo giovanile e programmi per le comunità locali, e costituiscono circa il 19% dei budget dedicati alla crescita dei giovani nei club delle massime divisioni europee.

I club delle massime serie europee investono attualmente un totale di 870 milioni di euro all'anno per la crescita dei giovani. I primi 10 paesi per soldi investiti in media dai club sono:

Il budget annuale stimato dei club europei di prima divisione per lo sviluppo giovanile è di 870 milioni di euro per il 2020
Il budget annuale stimato dei club europei di prima divisione per lo sviluppo giovanile è di 870 milioni di euro per il 2020

Inghilterra 6,1 milioni di euro
Germania 5,3 milioni di euro
Francia 4,7 milioni di euro
Italia 4,6 milioni di euro
Spagna 3,4 milioni di euro
Russia 2,8 milioni di euro
Svizzera 2,7 milioni di euro
Paesi Bassi 1,9 milioni di euro
Portogallo 1,8 milioni di euro
Belgio 1,7 milioni di euro

Variazioni nel panorama europeo

La relazione evidenzia il modo in cui questi finanziamenti sono spesi in modo diverso da una federazione all'altra.

Ad esempio, a causa del clima rigido, i club in Finlandia, Svezia, Norvegia e Russia hanno la tendenza a utilizzare i campi artificiali/ibridi nel loro centri sportivi di allenamento, mentre i club danesi possiedono in media il numero più alto di campi di allenamento - attribuibile al fatto che tutti i club di alto livello in Danimarca hanno collegamenti diretti tra scuole calcio e prime squadre.

Mentre l'investimento medio in strutture per gli allenamenti negli ultimi cinque anni varia da club a club, in Germania, Ungheria, Spagna e Svizzera questa cifra supera i 5 milioni di euro. Questo dimostra l'impegno dei club a favore dello sviluppo a lungo termine e della sostenibilità nella loro strategia operativa.

In Bosnia-Erzegovina, Croazia, Danimarca, Isole Faroe, Finlandia, Ungheria, Islanda e Scozia, il 100% dei club delle massime serie hanno potenziato le proprie strutture nell'ultimo decennio.

Ulteriori dettagli, statistiche e dati sono disponibili su 'The UEFA Training Facility e Youth Investment Landscape' (solo Inglese).

- La UEFA pubblicherà presto anche la relazione 'UEFA Best Practice Guide to Training Centre Construction and Management', che fornisce una guida passo dopo passo alla progettazione, costruzione e gestione di una nuova struttura.

 Contributi di solidarietà UEFA - come funzionano?