Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

La UEFA accoglie il report WTO sulla pirateria

UEFA ha commentato il report della World Trade Organisation ribadendo il suo impegno nella lotta alla pirateria audiovisiva.

La UEFA accoglie il report WTO sulla pirateria
La UEFA accoglie il report WTO sulla pirateria ©UEFA.com

"La UEFA accoglie positivamente il report della World Trade Organisation e le sue conclusioni. È chiaro che le trasmissioni di beoutQ costituiscono un atto di pirateria delle partite UEFA e che pertanto sono illegali.

BeoutQ, ospitato su frequenze di Arabsat, era promosso e gestito da individui ed entità soggetti alla giurisdizione territoriale dell'Arabia Saudita.

Chi cerca di seguire l'esempio di beoutQ deve sapere che la UEFA si impegnerà al massimo per proteggere le sue proprietà e sostenere i suoi partner, i cui investimenti aiutano il calcio a rimanere lo sport più popolare del mondo dal livello di base a quello professionistico. La pirateria mette in pericolo non solo gli investimenti, ma anche l'esistenza dello sport professionistico come noi lo conosciamo.

La sentenza di oggi dimostra chiaramente che nessuna persona coinvolta nella pirateria audiovisiva deve considerarsi al di sopra della legge".

In alto