UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Una partita per l'uguaglianza di genere

La squadra azera femminile Under 19 ha partecipato a una speciale partita amichevole #playforequality, organizzata da ONU, AFFA e da organi diplomatici locali.

Una partita per l'uguaglianza di genere
Una partita per l'uguaglianza di genere ©AFFA

Di recente si è svolta una speciale amichevole tra rappresentanti delle missioni diplomatiche straniere e la squadra femminile azera Under 19, a sostegno dell'uguaglianza di genere nella nazione. Entrambe le formazioni hanno indossato un completino che promuoveva gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, con stampato l'hashtag #playforequality.

L'evento è stato organizzato congiuntamente da ONU, Federcalcio dell'Azerbaijan (AFFA), responsabili dell'associazione dei missionari dell'Azerbaijan e dall'ambasciata del Messico, il tutto col sostegno del Ministero locale dello Sport e della Gioventù.

"Lo sport ha la grande capacità di rendere più forti le donne, fornendo loro strumenti e opportunità spendibili nella vita di tutti i giorni", ha spiegato Ghulam Isaczai, coordinatore delle Nazioni Unite in Azerbaijan, nel suo discorso di benvenuto.

"L'ONU continuerà a lavorare con le autorità azere e con la società per rafforzare sempre di più la posizione delle donne". In effetti poter praticare sport è un diritto fondamentale per tutti, come riportato dall'Articolo 1 della Carta internazionale dell'Educazione Fisica, dell'Attività Fisica e dello Sport dell'UNESCO.

Le giovani calciatrici che hanno partecipato alla partita hanno svolto un ottimo lavoro nella promozione dell'uguaglianza di genere, agendo come modelli di riferimento e mostrando tutta la loro tecnica.

Questo articolo è stato pubblicato originariamente su UEFA Direct 178