UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Panel Emergenze UEFA sulla Crimea

Il Panel Emergenze UEFA ha deciso che le partite disputate dalle squadre della Crimea organizzate sotto l'egida della Federcalcio russa non saranno riconosciute dalla UEFA.

Il Panel Emergenze UEFA ha emesso un comunicato
Il Panel Emergenze UEFA ha emesso un comunicato ©UEFA.com

Alla luce della complessa situazione effettiva e politica in Crimea, e fino a quando non si troverà una soluzione adeguata, il Panel Emergenze UEFA ha deciso che le partite disputate dalle squadre della Crimea organizzate sotto l'egida della Federcalcio russa (RFS) non saranno riconosciute dalla UEFA fino a nuovo avviso.

La UEFA non intende impedire alle squadre di giocare a calcio. Al contrario, ritiene che lo sport possa avere effetti positivi e benefici nell'avvicinare le persone, soprattutto in tempi di conflitto e disagio. Tuttavia, affinché sia possibile giocare in una cornice sportiva organizzato e legale, la partecipazione deve rispettare gli Statuti UEFA approvati dalle 54 federazioni affiliate.

Il Panel Emergenze UEFA ha anche chiesto che l'amministrazione UEFA, insieme alla FIFA, agevoli i colloqui con i rappresentanti della RFS e della Federcalcio ucraina (FFU) per trovare una soluzione di comune accordo.