Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Atlético in lutto per Antić

Il tecnico Radomir Antić, vincitore di campionato e Coppa del Re con l'Atlético Madrid nel 1995/96, è scomparso all'età di 71 anni.

©UEFA.com

Il tecnico Radomir Antić, vincitore di campionato e Coppa del Re con l'Atlético Madrid nel 1995/96, è scomparso all'età di 71 anni.

"Abbiamo perso un grande uomo, uno dei progagonisti dell'epoca d'oro dell'Atlético", ha commentato Enrique Cerezo, presidente dell'Atlético Madrid.

Nato il 22 novembre 1948, Antić è cresciuto a Užice e ha iniziato a giocare nello Sloboda, approdando poi al Partizan. In otto stagioni con la squadra di Belgrado, l'ex terzino sinistro e centrocamposta ha vinto campionato e coppa nazionale, collezionando una sola presenza nella Jugoslavia nel 1973.

Nel 1976 si è trasferito in Turchia al Fenerbahçe, quindi in Spagna al Real Zaragoza e in Inghilterra, dove ha vinto il titolo di seconda divisione con il Luton Town nel 1982. Tornato in patria per allenare le giovanili del Partizan,  ha compiuto il salto in prima squadra con il Real Zaragoza nel 1988.

Rimasto in Spagna, Antić ha poi allenato Real Madrid, Oviedo, Atlético, Barcelona e Celta Vigo. Ha conquistato i più grandi successi con l'Atletico, vincendo campionato e Coppa del Re nel 1995/96.

Nel 2008, Antić è stato scelto come Ct della Serbia, centrando la qualificazione per la Coppa del Mondo FIFA 2010 in Sudafrica. La sua carriera si è conclusa con un'esperienza in Cina, dove ha allenato due squadre.

Antić, che in Spagna ha raggiunto il notevole traguardo di allenare le tre squadre più blasonate, era altrettanto apprezzato per le sue qualità umane. Una volta ha dichiarato: "Per me è più importante avere un bel clima in squadra, non solo buoni giocatori".

In alto