Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Il calcio italiano piange Pietro Anastasi

L'ex attaccante dell'Italia Pietro Anastasi, a segno nella vittoriosa finale di UEFA EURO 68, si è spento a 71 anni.

©Popperfoto/Getty Images

L'ex attaccante dell'Italia Pietro Anastasi, autore di un gol nella finale dei Campionati Europei UEFA 1968 contro la Jugoslavia, è scomparso a 71 anni. 71.

Anastasi firmò la seconda rete nel successo 2-0 degli Azzurri nella ripetizione della finale di Roma. La prima finale si era disputata due giorni prima e si era conclusa 1-1. IL successo del 1968 è tutt'ora l'unico per l'Italia a EURO.

Anastasi ha vestito la maglia azzurra in 25 occasioni nell'arco di sette anni, segnando otto reti. A livello di club, ha conquistato tre Scudetti con la Juventus prima di trasferirsi all'Inter, club con il quale ha vinto la Coppa Italia. 

"Pietro Anastasi ci ha lasciati" - il messaggio della Juventus sul proprio account Twitter ufficiale -. "Un campione indimenticabile, uno dei simboli del calcio bianconero degli anni '70".

L'ex centrocampista della Juventus e dell'Italia Claudio Marchisio ha aggiunto: "Era un'icona di un calcio che forse non esiste più. Anastasi è stato uno di quei calciatori di cui ti innamoravi dai racconti di tuo padre".

Anche l'Inter si è unita al cordoglio per la scomparsa dell'ex attaccante: "L'Inter esprime il proprio cordoglio per la sua scomparsa, alla famiglia vanno il pensiero e l'affetto di tutto il club e dei tifosi nerazzurri".

Anastasi è scomparso dopo una battaglia di due anni contro il cancro, che gli era stato diagnosticato nel 2018.

La cerimonia di apertura di UEFA EURO 2020, che si svolgerà all'Olimpico in Roma a giugno, renderà omaggio oltre mezzo secolo più tardi al più grande trionfo calcistico ottenuto da Anastasi. 

In alto