La Francia in lutto per Henri Michel

L'ex centrocampista e allenatore della Francia, Henri Michel, che aveva guidato Les Bleus al terzo posto nel Mondiale FIFA del 1986, è morto all'età di 70 anni.

Henri Michel (a destra) con la Francia durante la fase finale della Coppa del Mondo del 1986
Henri Michel (a destra) con la Francia durante la fase finale della Coppa del Mondo del 1986 ©Getty Images

L'ex giocatore e allenatore della Francia, Henri Michel – che ha condotto la nazionale francese al terzo posto nella Coppa del Mondo FIFA del 1986 – è morto all'età di 70 anni.

La scomparsa di Michel arriva dopo il suo recente ingresso nella Hall of Fame del Nantes - il club nel quale ha giocato dal 1966 al 1982 - sebbene il suo risultato più celebre sia stato durante la Coppa del Mondo di Messico '86. Durante quel Mondiale, infatti, la sua Francia ha battuto il Brasile ai rigori nell'indimenticabile quarto di finale di Guadalajara, salvo arrendersi in semifinale contro la Germania, riscattandosi poi contro il Belgio nella finale per il terzo posto.

Prima del Bronzo del 1986, Michel aveva vinto con la Francia la medaglia d'oro durante le Olimpiadi del 1984 e, sulla scia di quel trionfo, era stato designato come erede naturale di Michel Hidalgo, che nella stessa estate aveva vinto l'Europeo in casa. E così il Ct originario di Aix-en-Provence ha guidato la nazionale francese dal 1986 al 1988, per un totale di 36 partite.

Centrocampista molto dotato, ha giocato 58 partite per Les Bleus dal 1967 al 1980 segnando quattro gol. A livello di club invece ha giocato con il grande Nantes che ha vinto il campionato francese nel 1973, 1977 e 1980, e la Coppa di Francia nel 1979.

In totale ha disputato 640 partite col Nantes che lo scorso venerdì l'aveva inserito nella propria Hall of Fame.

"Con enorme tristezza la Federcalcio francese ha appreso questa mattina la notizia della morte di Henri Michel", ha dichiarato il presidente della FFF, Noël Le Graët. "Henri Michel ha avuto una carriera straordinaria come giocatore e allenatore".

Oltre a Nantes e Francia, Michel ha allenato Paris Saint-Germain, Aris Thessaloniki e alcuni club in Africa e nella penisola araba. Ha inoltre guidato altre sei nazionali, conducendo la Costa d'Avorio al secondo posto della Coppa d'Africa del 2006. Quello col Kenya, nel 2012, è stato il suo ultimo incarico da allenatore.

In alto