Arena Belgrade - Belgrado 13/02/2016 - 21:00CET (21:00 ora localelocali)

Finale

Russia - Spagna
3-7
 

Russia - Spagna 3-7 - 13/02/2016 - Pagina della partita - EURO Futsal 2016

Il sito ufficiale del calcio europeo

Russia - Spagna: anteprima finale Futsal EURO

Pubblicato: venerdì, 12 febbraio 2016, 15.18CET
Russia e Spagna si sfidano in finale di UEFA Futsal EURO per la quinta volta. UEFA.com presenta la finale e tutto quello che c'è da sapere sulla grande sfida.
di Paul Saffer, Dmitri Mamykin & Nuno Tavares
da Belgrade
Russia - Spagna: anteprima finale Futsal EURO
Russia players celebrate ©Getty Images

Statistiche del torneo

Russia
Spagna

13

Gol segnati

20

160

Tiri totali

158

51

Tiri nello specchio

64

56

fuori

51

53

Bloccati

43

1

sui legni

6

40

Calci d'angolo

35

6

Cartellini gialli

2

1

Cartellini rossi

0

24

Falli commessi

16

27

Falli subiti

26

Cartella stampa

Classifiche

 
  
Pubblicato: venerdì, 12 febbraio 2016, 15.18CET

Russia - Spagna: anteprima finale Futsal EURO

Russia e Spagna si sfidano in finale di UEFA Futsal EURO per la quinta volta. UEFA.com presenta la finale e tutto quello che c'è da sapere sulla grande sfida.

La finale di UEFA Futsal EURO 2016 sarà tra Russia e Spagna, così come accaduto nel 1996, 1999, 2005 e 2012. Tutti i segnali sembrano presagire un'altra finale indimenticabile alla Arena Belgrade.

Delle quattro finali precedenti, la Russia ha vinto appena una volta nel 1999 (ai rigori). Nell'ultimo incrocio tra le due nazionali, nella semifinale del 2014 ad Anversa, i russi hanno vinto 4-3 dopo i tempi supplementari. Quella è stata la prima vittoria sulla Spagna senza arrivare ai calci di rigore. La Russia nell'atto conclusivo, tuttavia, si è arresa all'Italia nella quarta sconfitta in cinque finali. La Spagna invece ha vinto sei delle sette finali, e la sconfitta nella semifinale del 2014 ha interrotto il dominio assoluto EURO che durava quattro competizioni e nove anni.

La Spagna si è presentata a Belgrado con una serie di defezioni in attacco (Adri, Aicardo, Sergio Lozano e Fernandao) ma nel cammino verso la finale ha avuto una media di cinque gol a partita - anche se contro il Kazakhistan in semifinale era andata in svantaggio dopo pochi minuti. La Russia ha avuto più difficoltà invece, come evidenziato anche dalla semifinale contro i padroni di casa della Serbia, vinta ai tempi supplementari. Inoltre i russi saranno senza il vincitore della Scarpa d'Oro 2014, Eder Lima, per squalifica, e venerdì sono dovuti rimanere in hotel per un virus. Con la terza partecipazione consecutiva alla finale, la Russia ha dimostrato che l'Europeo è il suo habitat naturale, quindi per gli spagnoli non sarà affatto un'impresa semplice.

Le parole dal campo:
Sergei Skorovich, allenatore Russia
Non è stato difficile solo per noi arrivare in finale. Anche la Spagna ha avuto partite difficili. L'unica gara in cui ha controllato più o meno dall'inizio alla fine è stata contro il Portogallo. Anche la semifinale contro il Kazakistan non è stata semplice per loro.

Noi abbiamo ancora energie emotive, e anche la condizione fisica è buona. Ovviamente faremo di tutto per vincere. Penso che dal punto di vista psicologico abbiamo un vantaggio. Abbiamo giocato contro di loro molte volte. E l'ultima volta siamo riusciti a vincere noi.

E' un peccato che Eder Lima non giochi, è una grave perdita per noi. Mi dispiace per lui, perché perderà la finale. Ma così è la vita, e dobbiamo trovare un modo per vincere senza di lui.

José Venancio López, allenatore Spagna
Spero riusciremo a mantenere i nostri standard anche in finale, e se possibile migliorare un po'. Il nostro obiettivo è quello di migliorarci in ogni partita. E' questa la linea che abbiamo seguito durante il torneo, e la finale sarà la nostra gara migliore.

Sappiamo che la Russia è una grande squadra, è arrivata in finale perché è una delle migliori del mondo. Sarà dura ma sarà anche una bella partita. La Russia ha molti buoni giocatori, che possono non fare sentire l'assenza di Eder Lima.

La Russia ha avuto problemi nella semifinale contro la Serbia, ma in generale è stata continua nel torneo. La Russia sta migliorando dalla prima giornata e sono certo che domani sarà al meglio.

Il cammino sino alla finale
Russia: Kazakhistan 2-1, Croazia 2-2 (vincente Gruppo C), Azerbaijan 6-2, Serbia 3-2dts

Spagna: Ungheria 5-2, Ucraina 4-1 (vincente Gruppo B), Portogallo 6-2, Kazakhistan 5-3

Scontri diretti: giocate 20, vittorie Russia 1, vittorie Spagna 16, pareggi 3. Gol: Russia 39-73 Spagna

Fattori chiave

  • La Spagna ha convinto più della Russia in tutto il torneo. Per gli spagnoli sono andati a segno sei diversi giocatori, per un totale di 20 reti. Per la Russia i gol sono 13, messi a segno da appena quattro giocatori. Si parte dallo 0-0, ma la Russia è la squadra che dovrà migliorare di più in vista di sabato contro una nazionale che, dopo la sconfitta della semifinale del 2014, ha inanellato ben 26 risultati utili consecutivi.
  • L'assenza di Eder Lima priva la Russia del miglior marcatore proprio nel momento in cui sembrava essere tornato in gran forma.
  • Il russo Gustavo e lo spagnolo Paco Sedano hanno entrambi disputato un ottimo Europeo in porta e la loro presenza significa che per nessuna delle due sarà facile trovare la via del gol. Secondo Venancio López, infatti, i rigori sono una possibilità più che concreta.

Gocatori da osservare
Russia: Robinho
– è stato l'autore del gol della vittoria ai supplementari nella semifinale del 2014; in assenza di Eder Lima, la prestazione in attacco di Robinho sarà ancora più importante.

Spagna: Miguelín – alla vigilia della fase finale, la Spagna ha perso per infortunio molti giocatori importanti in attacco ma Miguelin, per la gioia degli spagnoli, ci sarà e sta bene. Il 29enne giocatore del Murcia, facilmente distinguibile per i suoi capelli brizzolati, è stato fondamentale in fase di costruzione e realizzazione. Probabilmente è lui il principale avversario di Ricardinho nella corsa al Giocatore del Torneo.

I migliori gol delle precedenti finali

Finali precedenti
2014: Italia 3-1 Russia; Anversa, Belgio
2012: Spagna 3-1 Russia (dts); Zagabria, Croazia
2010: Spagna 4-2 Portogallo; Debreceni, Ungheria
2007: Spagna 3-1 Italia; Porto, Portogallo
2005: Spagna 2-1 Russia; Ostrava, Repubblica Ceca
2003: Italia 1-0 Ucraina; Caserta, Italy
2001: Spagna 2-1 Ucraina (golden goal); Mosca, Russia
1999: Russia 3-3 Spagna (dts, 4-3 ai rigori); Granada, Spagna
1996*: Spagna 5-3 Russia; Cordoba, Spagna

*Statistiche Europeo UEFA Futsal dal 1999 in poi

La sfida tra spagnoli: Pola e Andresito

Ultimo aggiornamento: 12/02/16 20.04CET

Informazioni collegate

Profili squadre
Partita collegata

https://it.uefa.com/futsaleuro/season=2016/matches/round=2000607/match=2018946/prematch/preview/index.html#russia+spagna+anteprima+finale