Arena Belgrade - Belgrado 08/02/2016 - 18:30CET (18:30 ora localelocali)

Quarti di finale

Serbia - Ucraina
2-1
 

Serbia - Ucraina 2-1 - 08/02/2016 - Pagina della partita - EURO Futsal 2016

Il sito ufficiale del calcio europeo

Simić fa sognare la Serbia

Pubblicato: lunedì, 8 febbraio 2016, 20.31CET
Serbia - Ucraina 2-1
Miloš Simić firma il gol-vittoria all'ultimo secondo di gara e la Serbia approda per la prima volta alle semifinali di UEFA Futsal EURO.
di Paul Saffer
da Arena Belgrado
Simić fa sognare la Serbia
La Serbia festeggia al fischio finale ©Sportsfile

Statistiche partite

Serbia
Ucraina

2

Gol segnati

1

42

Tiri totali

44

13

Tiri nello specchio

11

20

fuori

22

9

Bloccati

11

0

sui legni

3

10

Calci d'angolo

9

1

Cartellini gialli

3

0

Cartellini rossi

0

7

Falli commessi

8

7

Falli subiti

7

Formazioni

Serbia

Serbia

Ucraina

Ucraina

1Aksentijević (PO)
31:04
1Ivanyak (PO) (C)
2Perić (C)2D. Sorokin
31:34
7Janjić4Bondar
20:46
10Kocić
1:26
10Zhurba
31:04
14Rajčević11Ovsyannikov
3Živanović12Lytvynenko (PO)
4Rakić3Razuvanov
5Radovanović5Valenko
6Milojević7Rogachov
8Pršić8Koval
9Lazić9Mykhailo Grytsyna
11Simić
39:59
13O. Sorokin
12Momčilović (PO)14Mykola Grytsyna
23:18
13Stojković15Fetko

Allenatori

Aca Kovačević (SRB)
Oleksandr Kosenko (UKR)

Primo arbitro

Bogdan Sorescu (ROU)

Cartella stampa

Classifiche

  
Pubblicato: lunedì, 8 febbraio 2016, 20.31CET

Simić fa sognare la Serbia

Serbia - Ucraina 2-1
Miloš Simić firma il gol-vittoria all'ultimo secondo di gara e la Serbia approda per la prima volta alle semifinali di UEFA Futsal EURO.

  • Miloš Simić segna all'ultimo secondo il gol che regala alla Serbia la sua prima semifinale 
  • All'Arena di Belgrado presenti 11.161 spettatori, un record ai quarti di finale
  • Guarda gli highlights cliccando sul video player qui sopra
  • La Serbia affronterà Russia o Azerbaigian in semifinale giovedì alle 18.30CET

Miloš Simić sigla il gol decisivo all'ultimo secondo di gara, regalando alla Serbia la semifinale di UEFA Futsal EURO. Emozioni sul campo e sugli spalti, con 11.161 spettatori presenti all'Arena di Belgrado.

La Serbia non poteva sperare in partenza migliore: dopo appena 86 secondi, Mladen Kocić porta in vantaggio i padroni di casa. L'Ucraina reagisce e si rende più volte pericolosa per tutto il primo tempo, colpendo ben tre volte i legni.

A inizio ripresa arriva il meritato pareggio ospite, con Mykola Grytsyna abile a capitalizzare al meglio il calcio d'angolo di Sergiy Koval. Quando la sfida sembra destinata ai supplementari, la conclusione di Simić gela gli ospiti e fa esplodere l'entusiasmo sugli spalti dell'Arena Belgrado.

La chiave
La Serbia ha spinto e pressato costantemente per tutto il secondo tempo, costringendo l'Ucraina al quinto fallo e meritando il gol last-second di Simić.

©Sportsfile

Mykola Grytsyna firma l'1-1

Ucraina, troppi errori? 
Fino agli ultimi cinque minuti di gara, l'Ucraina è stata molto abile a mantenere il possesso di palla ma, alla fine, non è riuscita a evitare la quarta eliminazione consecutiva ai quarti di finale. Le occasioni mancate, soprattutto nel primo tempo, resteranno un grande rimpianto per gli ospiti.

Quanto lontano può arrivare la Serbia?
L'Azerbaigian non è un avversario semplice per la Russia, che non è nelle migliori condizioni. Trascinata dal pubblico di casa, la Serbia può davvero sognare la finale. 

Ultimo aggiornamento: 09/02/16 9.18CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre
Partita collegata

https://it.uefa.com/futsaleuro/season=2016/matches/round=2000604/match=2018939/postmatch/report/index.html#simic+sognare+serbia