Arena Belgrade - Belgrado 07/02/2016 - 21:00CET (21:00 ora localelocali)

Fase finale - Fase a gironi - Gruppo D

Repubblica Ceca - Italia
0-7
 

Repubblica Ceca - Italia 0-7 - 07/02/2016 - Pagina della partita - EURO Futsal 2016

Il sito ufficiale del calcio europeo

Italia a caccia di qualificazione e primato

Pubblicato: sabato, 6 febbraio 2016, 15.52CET
Nella gara di domani contro la Repubblica Ceca, l'Italia deve evitare una sconfitta con 5 o più gol di scarto per garantirsi la qualificazione. Ma il Ct Menichelli non si accontenta: "E' necessario conquistare il primo posto nel girone".
Italia a caccia di qualificazione e primato
Il Ct dell'Italia Roberto Menichelli vuole il primo posto nel Gruppo D ©Sportsfile

Statistiche del torneo

Repubblica Ceca
Italia

5

Gol segnati

3

65

Tiri totali

54

18

Tiri nello specchio

19

25

fuori

19

22

Bloccati

16

4

sui legni

1

17

Calci d'angolo

13

1

Cartellini gialli

1

0

Cartellini rossi

0

3

Falli commessi

3

5

Falli subiti

7

Cartella stampa

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 14/07/2016 14:57 CET
 
  
Pubblicato: sabato, 6 febbraio 2016, 15.52CET

Italia a caccia di qualificazione e primato

Nella gara di domani contro la Repubblica Ceca, l'Italia deve evitare una sconfitta con 5 o più gol di scarto per garantirsi la qualificazione. Ma il Ct Menichelli non si accontenta: "E' necessario conquistare il primo posto nel girone".

I campioni in carica dell'Italia sarebbero già qualificati ai quarti di finale UEFA Futsal EURO 2016 se la Repubblica Ceca non avesse subito gol a 40 secondi dalla fine nella sconfitta per 6-5 contro l'Azerbaigian di venerdì. Dopo aver superato l'Azerbaigian 3-0 due giorni prima, gli Azzurri devono ora evitare una sconfitta per 5 o più gol di scarto per garantirsi la qualificazione, mentre la Repubblica Ceca deve vincere per superare il turno.

Il Ct azzurro Roberto Menichelli, però, pretende dai suoi una prestazione all'altezza della prima gara disputata nel torneo, per andare a caccia del primo posto nel Gruppo D che consentirebbe all'Italia di affrontare ai quarti una formazione sulla carta meno insidiosa. "E’ necessario, vista la composizione del torneo, conquistare il primo posto del girone - ha detto il Commissario tecnico -. L'importante è che abbiamo la testa giusta per fare la partita, così come si è visto nella gara contro l'Azerbaigian, in cui i ragazzi sono stati molto concentrati, aggressivi e disciplinati".

"Per noi è una situazione psicologica insolita - ha proseguito Menichelli -. Non siamo abituati a dover difendere il titolo. E' una situazione nuova per tutti, anche per me, ma contro l'Azerbaigian abbiamo avuto l'atteggiamento giusto e abbiamo giocato nella maniera corretta".

L'allenatore dell'Italia ha anche parlato dell'avversaria, quella Repubblica Ceca protagonista dell'eliminazione degli Azzurri ai rigori a UEFA Futsal EURO 2010: "C'è questo ricorso storico che uno si porta dietro - ha dichiarato - E' una squadra che chiude gli spazi, difficilmente attaccabile sul contropiede. Non lo subisce ma lo fa. Ha giocatori adatti a questa particolarità del loro gioco e ha anche idee sul gioco con il portiere di movimento. Ma come sempre cercheremo che tutto vada per il verso giusto".

Il capitano azzurro Gabriel Lima, invece, ringrazia i tifosi per il sostegno, anche a distanza tramite i social network, e promette il massimo impegno nel torneo: "Tramite i social, sembra che i tifosi siano qui - ha dichiarato -. Lavoreremo affinchè possano venire in Serbia per le fasi più importanti, speriamo di vederci con loro un'altra volta come in Belgio".

Ultimo aggiornamento: 06/02/16 21.22CET

Informazioni collegate

https://it.uefa.com/futsaleuro/season=2016/matches/round=2000603/match=2018428/prematch/preview/index.html#repubblica+ceca+italia+anteprima