Eder Lima porta la Russia sul podio

All’Arena Stožice di Lubiana, la nazionale di Skorovich supera di misura il Kazakistan - all'ultima partita con Cacau in panchina - e conquista il terzo posto: decide il pivot, al quinto gol nella manifestazione.

Watch the pick of the action as Russia and Kazakhstan faced off for bronze.

Dopo tre secondi posti consecutivi, la Russia chiude UEFA Futsal EURO 2018 sul gradino più basso del podio. All’Arena Stožice di Lubiana, la nazionale di Sergei Skorovich supera 1-0 il Kazakistan grazie al gol del “solito” Eder Lima, al quinto sigillo nella manifestazione.

Dopo l’1-1 della fase a gironi, questa volta a prevalere è stata la Russia, che peggiora però di una posizione il suo piazzamento rispetto alla precedente edizione di Belgrado. Proprio come il Kazakistan, che chiude al quarto posto e saluta il suo Ct, il brasiliano Cacau, affermandosi però definitivamente come una grande realtà del futsal internazionale.

Il primo tempo si chiude a reti inviolate, anche se le occasioni non mancano: specie da parte della Russia, che trova però sulla sua strada un Higuita in serata di grazia.

A inizio ripresa la musica resta la stessa, ma è sempre il portiere del Kazakistan a sventare tutti i tentativi avversari. Ma a metà ripresa arriva il guizzo di Eder Lima, che con un destro violento fa centro e firma il suo quinto gol a Lubiana.

Douglas Junior prova a suonare la carica, ma il miglior giocatore del Kazakistan - una delle stelle del torneo - deve andare anzitempo sotto la doccia per doppia ammonizione.

La nazionale di Cacau resiste due minuti in inferiorità numerica, poi - in situazione di power play con Higuita proiettato in avanti - Taynan e Pershin sfiorano l’1-1: Georgi Zamtaradze abbassa la saracinesca e in almeno tre circostanze salva i suoi.

Cacau non riesce a chiudere la sua avventura con il Kazakistan con un’altra medaglia di bronzo, che finisce invece sul collo del giocatori della Russia che fanno festa alla sirena di fine gara.

In alto