Portogallo devastante, è semifinale

Ricardinho e compagni travolgono il malcapitato Azerbaigian e tornano tra le prime quattro d'Europa: a Lubiana finisce 8-1, O' Magico realizza un poker. Giovedì sarà super sfida contro la Russia.

What watch happened in Tuesday's early game.

Il Portogallo torna tra le prime quattro d'Europa. A Lubiana, contro un Azerbaigian molto temuto alla vigilia, i lusitani ottengono la terza vittoria su tre all'Arena Stožice e si qualificano per la semifinale di UEFA Futsal EURO 2018, dove sfideranno la Russia. La nazionale di Alesio Da Silva segna subito ma soccombe 8-1, travolta dal poker di un incontenibile Ricardinho.

La sfida inizia come meglio non potrebbe per l’Azerbaigian. Sono trascorsi appena 54 secondi quando Everton Cardoso porta in vantaggio la nazionale guidata da Alesio, complice una "papera" di André Sousa. I lusitani di Jorge Braz non ci stanno e in un batter d’occhio ribaltano il risultato, grazie alla doppietta di uno scatenato Pedro Cary.

Il Portogallo insiste, a metà frazione Pany Varela batte ancora Rovshan Huseynli con una perfetta puntata, gesto tecnico tipico del futsal. Non basta, perché non trascorre nemmeno un giro di lancette e Ricardinho inizia il suo personale show: sinistro chirurgico e 4-1.

La sfida sembra assumere i contorni della disfatta per l’Azerbaigian e Alesio opta per il portiere di movimento, avanzando Eduardo. E’ tutto inutile, perché O’ Magico segna anche di testa sul rinvio del suo portiere André Sousa e realizza il pokerissimo.

Nella ripresa, la festa della nazionale di Braz prosegue: anche Bruno Coelho entra nel tabellino dei marcatori, Ricardinho trova altri due gol e arriva a 21 reti nelle fasi finali di UEFA Futsal EURO, battendo il record del grande Konstantin Eremenko, indimenticato campione della Russia.

Il Portogallo trionfa 8-1 e vola in semifinale, dove se la vedrà proprio contro la Russia.

In alto