'Ritmo ed entusiasmo', la ricetta di Menichelli

Il Ct Roberto Menichelli carica gli Azzurri in vista dell'esordio a UEFA Futsal EURO contro la Serbia: "Sarà importante mettere in campo tutta l’intensità possibile, trovare il giusto ritmo e l’entusiasmo".

©Sportsfile

L'Italia di Roberto Menichelli, campione d'Europa nel 2014, si prepara per la sua prima partita a UEFA Futsal EURO contro la Serbia, reduce dal pareggio per 2-2 contro i padroni di casa della Slovenia nella sfida inaugurale a Lubiana.

Intensità e motivazione, le parole chiave del Ct azzurro per partire con il piede giusto: "Avremo di fronte una squadra molto carica, che ritroverà il portiere titolare e il suo capitano Marko Perić, il giocatore più tecnico, in grado di risolvere le gare con le sue giocate. Sarà importante mettere in campo tutta l’intensità possibile, trovare il giusto ritmo e l’entusiasmo, che ritengo sia l’aspetto più motivante che ci sia".

"Stiamo assorbendo il lavoro di condizionamento fisico che in questi giorni di preparazione è stato abbastanza intenso: le gambe ora sono più libere dall’affaticamento e cominciamo a rivedere la brillantezza necessaria per rimanere lucidi nell’arco dei 40 minuti di gioco", ha aggiunto.

Calendario e risultati del Gruppo A

30 gennaio: Slovenia-Serbia 2-2
1 febbraio: Italia-Serbia (20.45)
3 febbraio: Italia-Slovenia (20.45)

I convocati 

Portieri: Michele Miarelli (Luparense), Stefano Mammarella (Acqua&Sapone)
Giocatori di movimento: Nicolò Baron (Feldi Eboli), Humberto Honorio (Luparense), Massimo De Luca (Napoli), Cristiano Fusari (Kaos Reggio Emilia), Marco Ercolessi (Pescara), Sergio Romano (Real Rieti), Giuliano Fortini (Pesarofano), Fabricio Calderolli (Acqua&Sapone), Julio De Oliveira (Acqua&Sapone), Gabriel Lima (Acqua&Sapone), Juliao Murilo Ferreira (Acqua&Sapone), Alex Merlim Da Silva (Sporting Lisbona)


In alto